6 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 26 Settembre 2019 13:46

Anna Magnani muore il 26 settembre del 1973

Anna Magnani muore il 26 settembre del 1973
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Era il 26 settembre del 1973 quando muore a Roma all'età di 65 anni, Anna Magnani, grande interprete di "Roma città aperta" e "La rosa tatuata", che le valse nel 1956 il premio Oscar come migliore attrice protagonista.
Nata a Roma il 7 marzo del 1908, fu considerata una delle migliori attrici italiane, una delle figure storiche della romanità cinematografica, al pari di Alberto Sordi e Aldo Fabrizi. Oltre all'Oscar per "La rosa tatuata" (prima donna italiana ad aggiudicarselo), vinse anche due David di Donatello, cinque Nastri d'Argento e molti altri ambiti premi.
 
Antidiva per eccellenza, emblematica la sua ultima interpretazione, un cameo nel film “Roma” di Federico Fellini, in cui il regista segue con la cinepresa l’attrice, alla quale chiede con aria sorniona se si sente davvero un simbolo della città eterna. Lei chiudendo il portone di casa gli dice: “A Federì, va a dormi’ va’!”.
 
Anna muore il 26 settembre 1973 dopo una lunga malattia, con il figlio Luca e l’amico Roberto Rossellini che le sono stati accanto fino alla fine. I suoi funerali furono una immensa manifestazione di affetto del popolo italiano e di Roma in particolare, una manifestazione che lei, con la sua indole riservata, avrebbe definito “esagerata”.
 
Le sue spoglie riposano nel cimitero di San Felice Circeo, ma il suo ricordo rimarrà vivo in tutti quelli che l'hanno apprezzata.
 
 
 
 
 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Cultura ed Eventi"