7 Aprile 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 01 Agosto 2017 08:35

Meteo: quinta ondata di caldo africano imminente

Meteo: quinta ondata di caldo africano imminente
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Quinta ondata di caldo africano imminente: sarà probabilmente la settimana più calda dell'estate. Impennata delle temperature: da metà della prossima settimana punte oltre i 40°C.

Tutta Italia coinvolta: tra le città più calde Bologna, Roma e Firenze. Ancora niente pioggia: continua l'emergenza siccità e il pericolo incendi.

"Oggi tempo soleggiato in gran parte d'Italia, con alta pressione in rinforzo sul nostro Paese; temperature massime in crescita, con picchi fino a 35 gradi in diverse località. Da lunedì poi - spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo - l'Anticiclone Nord-Africano si espanderà ulteriormente, spingendosi con decisione anche a tutto il Nord Italia:  inizierà così la quinta ondata di caldo intenso di questa estate, con le roventi correnti sahariane che faranno salire rapidamente le temperature. Secondo le attuali proiezioni, questa fase molto calda avrà carattere di eccezionalità: le temperature risulteranno molto elevate per almeno una settimana su tutta l'Italia, con conseguenze negative che andranno ben oltre il disagio sulle fasce di popolazione più a rischio. Da metà settimana le temperature da Nord a Sud oscilleranno tra i 35 ed i 40 gradi ma con punte anche di 41-42 gradi. A soffrire il caldo intenso e duraturo sarà tutta l'Europa meridionale e, in alcune fasi, anche l'Europa centro-orientale".

 

PREVISIONI PER DOMENICA

Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso con qualche rovescio o temporale isolato nel pomeriggio sulle Alpi e , a carattere sporadico, sull'Appennino centrale. Qualche nuvola in più all'estremo nord-est e sulla pianura piemontese. In serata rimane il rischio di qualche breve acquazzone sui rilievi del Piemonte e nel nord-ovest della Lombardia. Temperature massime in ulteriore leggera crescita al Centro-Sud, più marcata in Sardegna con punte oltre i 35  gradi a causa di venti moderati di scirocco.

 

PREVISIONI PER LUNEDì

Giornata con tempo stabile e soleggiato con il rischio di qualche temporale nelle ore pomeridiane solo sulle Alpi piemontesi e in valle d'Aosta. Caldo in aumento per via del rinforzo dell'Anticiclone Nord Africano con punte massime di 35-37 gradi in Valpadana, zone interne del Centro e al Sud; picchi anche poco superiori in Sardegna.

 

LA QUINTA ONDATA DI CALDOAFRICANO SARA' ECCEZIONALE PER DURATA, INTENSITA' ED ESTENSIONE

Ad inizio agosto si innescherà una nuova ondata di caldo, determinando un rapido rialzo delle temperature, con picchi massimi che potranno anche superare i 40 gradi. Il tempo della prossima settimana sarà complessivamente soleggiato da Nord a Sud; da segnalare solo qualche isolato rovescio o temporale pomeridiano possibile sui settori alpini. I mari resteranno calmi o poco mossi ed i venti deboli a regime di brezza.

Da metà settimana le temperature risulteranno molto elevate. Non è escluso che in questa fase più intensa non vengano stabiliti nuovi record di temperatura.

In molte città si raggiungeranno temperature massime intorno ai 40°C.Ad esempio a metà settimana sono previsti 40-41°C a Bologna, 39°C a Firenze, Roma e Perugia, 38°C a Taranto, Piacenza, Viterbo e Rieti, 37°C a Bari, Lecce e Sassari, 36°C a Milano, Brescia, Bolzano e Pescara

Questa ondata durerà almeno una settimana. A causa proprio anche di questa sua durata, l'imponente ondata di caldo avrà conseguenze negative, che andranno ben oltre il disagio, sulle fasce di popolazione più a rischio. Questa situazione aggraverà notevolmente la già critica situazione relativa alla siccità e all'elevato rischio di incendi.


 

(gt)

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE 


Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"