5 Aprile 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 28 Gennaio 2019 11:56

Meteo: oggi maltempo al nord e al centro, settimana fredda

Meteo: oggi maltempo al nord e al centro, settimana fredda
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Oggi maltempo al nord-est e su gran parte del centro-sud con neve in appennino anche a quote piuttosto basse su quello centro-settentrionale.

Si profila una settimana fredda e segnata dal passaggio di altre perturbazioni: mercoledì rischio di nevicate a quote molto basse al nord, venerdì nuovo e più intenso peggioramento.

Si è aperta un’altra settimana di stampo invernale e molto dinamica dal punto di vista meteorologico. La perturbazione numero 10 del mese- affermano i meteorologi- è attualmente in transito sul nostro Paese: nelle prossime ore porterà ancora piogge al Nord-Est e Centro-Sud, con nevicate per lo più concentrate sulle zone montuose. Dopo un parziale e temporaneo miglioramento che caratterizzerà la giornata di martedì, il tempo tornerà a peggiorare in modo deciso mercoledì, quando sono attese nevicate fino a quote di pianura al Nord, piogge diffuse anche forti nelle regioni del Centro-Sud (con neve sulle zone appenniniche anche al di sotto dei 1000 metri) e freddo in aumento in diverse aree del Paese”.

PREVISIONI PER LUNEDÌ

Lunedì graduali schiarite e tempo nel complesso bello al Nord-Ovest. Ancora nubi sul resto d’Italia: nel corso del giorno locali precipitazioni interesseranno Friuli Venezia Giulia, coste venete, Emilia Romagna, più diffusamente le regioni centrali, Campania, Calabria, Salento e Sardegna; neve fino a quote molto basse sulle Alpi 0rientali, oltre 200-800 metri sull’Appennino Centro-Settentrionale, oltre 800 metri anche sui rilievi della Sardegna, al di sopra di 1000-1100 metri sull’Appennino Meridionale. Temperature massime in aumento al Nord, più sensibile al Nordovest grazie anche ai venti di Foehn; in diminuzione al Centro, più sensibilmente in Sardegna.

Giornata ventosa: venti prevalentemente occidentali riguarderanno gran parte del territorio, specialmente i bacini di ponente, lo Ionio e il basso Adriatico; raffiche burrascose in Sardegna e sull’Appennino centro meridionale con velocità che localmente potrebbero avvicinarsi ai 90-100 km/h. I mari si presenteranno localmente agitati, con il rischio di mareggiate lungo le coste esposte al vento, specialmente in Sardegna e nel basso Tirreno. La nostra previsione per oggi ha un Indice di Affidabilità medio (IdA 75-85).

PREVISIONI PER MARTEDÌ

Martedì prevalenza di tempo bello al Nord e sulle regioni centrali tirreniche: non si esclude la presenza di qualche nebbia sulla fascia centrale della Pianura Padana e nelle valli interne del Lazio. Alternanza tra sole e momenti nuvolosi nel resto del Paese. In mattinata qualche residua precipitazione sulle Marche. Nel corso della giornata piogge anche a carattere di rovescio interesseranno il settore del basso Tirreno tra Campania, Calabria e Sicilia con neve all’interno oltre 900-1200 metri. tra pomeriggio e sera graduale aumento della nuvolosità al Nord-Ovest e in Sardegna, con anche qualche precipitazione in serata, in particolare sui settori occidentali della Sardegna e sulle Alpi occidentali.

Nella notte qualche nevicata sarà possibile fino a quote pianeggianti al Nord-Ovest; deboli piogge sulla Liguria, precipitazioni un po’ più intense, invece, interesseranno la Sardegna. Temperature massime in leggero rialzo al Nord-Est, in lieve calo, invece, in gran parte del Centro-Sud. Venti quasi ovunque in indebolimento, eccetto ancora un moderato Maestrale lungo le coste adriatiche e sulle Isole.

PREVISIONI PER MERCOLEDÌ

Mercoledì con l’arrivo di una nuova perturbazione, la n. 11 di gennaio, è atteso un nuovo, graduale peggioramento a iniziare dai settori occidentali: peggioramento che, gradualmente, coinvolgerà gran parte dell’Italia. Al mattino sono previste nevicate fino a quote di pianura nelle regioni di Nord-Ovest, per lo più di debole intensità; in Liguria le nevicate potranno essere moderate fin sulle coste. Pioverà in Sardegna e sulla Sicilia occidentale, con quota neve sui rilievi intorno a 800-900 metri.

Graduale peggioramento con nubi in aumento e locali, isolate precipitazioni lungo il versante tirrenico. Nel pomeriggio cielo nuvoloso o molto nuvoloso su tutta l’Italia con ancora deboli nevicate fino in pianura su Liguria, Lombardia, Emilia occidentale e sulle Alpi centrali. Pioverà sulle regioni tirreniche, in Umbria, su Abruzzo, Molise, Salento e Isole maggiori.

Nelle zone interne del Centro e della Sardegna quota neve intorno a 500-700 metri di quota, sull’Appennino meridionale intorno a 800-1200 metri. Lungo il versante tirrenico piogge localmente intense anche a carattere temporalesco. In serata il maltempo coinvolgerà gran parte del Centro-Sud con piogge e nevicate sull’Appenino centrale e nell’interno della Sardegna oltre 500-700 metri, sull’Appennino meridionale oltre 800-1000 metri. Al Nord saranno ancora possibili nevicate tra bassa Lombardia, Liguria ed Emilia.

Giornata ventosa sui mari di Ponente e sul basso Ionio: i venti saranno particolarmente forti dal pomeriggio intorno alle Isole maggiori per il Maestrale. Temperature in calo al Nord e sulle regioni tirreniche. 

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"