6 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Venerdì, 31 Maggio 2019 16:44

Musei del trentino: in arrivo stabilizzazioni per il personale

Musei del trentino: in arrivo stabilizzazioni per il personale
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Nuove stabilizzazioni del personale in arrivo nei musei del Trentino, Muse, Mart e Museo degli usi e costumi della gente trentina.

Lo ha deciso la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla cultura Mirko Bisesti, approvando una delibera che richiama anche quanto previsto dal Protocollo d'intesa siglato da Provincia e sindacati Cgil, Cisl e Uil lo scorso dicembre. La decisione riconosce il fabbisogno di personale espresso dalle strutture museali, dando ad esso adeguata risposta attraverso le stabilizzazioni che rende possibili: 10 per il Mart, 10 per il Muse e 2 per il Museo degli usi e costumi.

"I musei sono uno degli assi portanti della politica culturale provinciale. - sottolinea l'assessore Bisesti - Questa decisione consente loro di programmare le attività future, con la certezza di poter contare sulle risorse umane necessarie. Al tempo stesso, consente di valorizzare esperienze e competenze eventualmente maturate da personale già impiegato nelle varie attività dei nostri musei".

Secondo quanto concordato con il Protocollo d’intesa in merito alle modalità di trasferimento e di gestione del personale dipendente del Mart, del Muse e del Museo degli usi e costumi della gente trentina, sottoscritto il 7 dicembre scorso tra la Provincia e i sindacati, la Giunta ha approvato uno stralcio del piano dei fabbisogni delle strutture museali interessate. Questi i profili per i quali si è deciso di intervenire:

Mart - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

MUSE - Museo delle Scienze

Museo degli Usi e Costumi della Gente trentina

 

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"