16 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 24 Settembre 2019 09:47

Profumo di pane trentino: l’arte del buon pane di montagna

Profumo di pane trentino: l’arte del buon pane di montagna
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Dal 26 al 29 settembre a Palazzo Roccabruna laboratori di panificazione, degustazioni e menù a tema per valorizzare il pane di montagna e nei locali del centro città finger food ed altre gustose proposte.

Dal 26 al 29 settembre Palazzo Roccabruna ospiterà “Profumo di pane trentino. L’arte del buon pane di montagna”, un’iniziativa organizzata dall’Associazione Panificatori della Provincia di Trento in collaborazione con la Camera di Commercio di Trento. 

Dedicata alla promozione di varie tipologie di pane fresco, capaci di soddisfare al meglio le esigenze di un consumatore evoluto, attento sia all’alimentazione che alla sostenibilità, la manifestazione vanta un ricco calendario di appuntamenti che vanno dalle degustazioni ai laboratori del gusto, dagli abbinamenti agli approfondimenti tematici.

Protagonisti dell’evento saranno i quattro pani realizzati dai panificatori trentini, tutti a “km 0”: il Pantrentino, il Pane di Mais, il Pane di Segale e il Pane delle Dolomiti.

Nei giorni di apertura, giovedì e venerdì con orario 17.00 - 22.00, sabato dalle 11.00 alle 22.00 e domenica dalle 11.00 alle 19.00, Palazzo Roccabruna offrirà la possibilità di sperimentare abbinamenti con taglieri di salumi e formaggi accompagnati dai vini dell’Enoteca. 

Non mancherà neppure l’opportunità di approfondire aspetti legati alle tecniche di panificazione, alle caratteristiche delle materie prime e all’origine dei prodotti: da giovedì a sabato, a partire dalle 9.00 e il pomeriggio dalle 17.00 fino a chiusura, saranno organizzati laboratori didattici a cura dei docenti della Scuola di arte bianca e pasticceria di Rovereto e degli esperti dell’Associazione panificatori del Trentino (vedi programma allegato e sito www.palazzoroccabruna.it) per soddisfare ogni curiosità intorno al mondo dell’arte bianca.

Agli amanti della buona tavola sarà dedicato l’appuntamento di giovedì 26 settembre dalle 19.00 alle 22.00 con un menù a tema dal titolo “A tavola con il pane trentino” (su prenotazione tel. 0461/887101), realizzato dal ristorante Lusernarhof di Luserna con piatti a base di prodotti tradizionali accompagnati dalle nuove proposte dei panificatori trentini.

Venerdì 27 settembre la manifestazione darà spazio a due momenti di riflessione: ad ore 14.30 la tavola rotonda dal titolo “La formazione dei panificatori di domani” e ad ore 16.00 il convegno “Il pane al centro: comportamenti di acquisto, tendenze di mercato ed aspettative. Il futuro del settore della panificazione” con la partecipazione degli operatori economici e dei rappresentanti delle scuole di formazione professionale.

Profumo di pane trentino. L’arte del buon pane di montagna” è un’iniziativa che si colloca nella cornice del Festival d’autunno – città di Trento e che si avvale della collaborazione di ristoranti, bar ed esercizi pubblici del centro città presso i quali nei giorni della rassegna si potranno degustare menù e finger food con il pane fresco trentino e i prodotti del territorio.

«Vogliamo far conoscere ai consumatori, cittadini e turisti- spiega il presidente dell’Associazione panificatori Emanuele Bonafini - l’importanza del pane fresco, quello che i panificatori trentini producono quotidianamente nei loro laboratori. Un’attività che avviene di notte e che, con questo evento, possiamo far conoscere alla città ed ai consumatori. C’è poi il tema importante della riscoperta delle materie prime, che i nostri panificatori stanno cominciando ad utilizzare con sempre maggiore frequenza, e la possibilità di far vedere e far toccare con mano come si produce un pane fresco, di qualità, senza l’impiego di ingredienti che alterino la genuinità e la fragranza del prodotto. La collaborazione con i giovani della nostra Scuola di Arte bianca è un ulteriore tassello che impreziosisce questo evento bellissimo e imperdibile».

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE FOCUS REGIONE

 

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"