15 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Venerdì, 27 Settembre 2019 14:00

C’è anche il Trentino al World Manufacturing Forum di Cernobbio

C’è anche il Trentino al World Manufacturing Forum di Cernobbio
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Al più grande evento mondiale sul manifatturiero, che si concluderà domani, Trentino Sviluppo presenta le opportunità offerte dal sistema locale dell’innovazione e della ricerca.
Oltre mille partecipanti, 50 speaker di oltre 50 Paesi, cinque regioni italiane rappresentate, tra le quali anche il Trentino. Questi i numeri del World Manufacturing Forum che si tiene in questi giorni a Cernobbio, sulle rive del Lago di Como, e che si concluderà venerdì 27 settembre. Si tratta del più grande evento mondiale sul manifatturiero, dove si confrontano esperti internazionali, grandi e piccole-medie imprese, economisti ed esponenti del mondo accademico, per discutere delle prossime sfide economiche, sociali e tecnologiche che attendono il settore.
 
Trentino Sviluppo ha partecipato all’evento inaugurale dedicato all’attrazione di investimenti sul territorio, mettendo in luce le linee di sviluppo che il Trentino ha individuato attraverso il Forum per la ricerca. Nella giornata di giovedì 26 settembre, sono tenuti gli incontri di business dove il Trentino sarà impegnato nella ricerca di potenziali aziende ed investitori interessati a lavorare con e sul territorio.
 
«Il recente Forum per la Ricerca e la “Carta di Rovereto” - spiega Sergio Anzelini, presidente di Trentino Sviluppo - hanno individuato per il Trentino delle precise traiettorie su cui stiamo costruendo delle politiche di attrazione di investimenti orientate ad aziende che promuovano sul territorio attività di ricerca e sviluppo e di innovazione. Con questo preciso scopo Trentino Sviluppo ha iniziato a partecipare a selezionati momenti di promozione, tra cui il Forum di Cernobbio, per rappresentare le opportunità del sistema locale alla luce di questa rinnovata spinta».
 
Il World Manufacturing Forum, che ha preso il via nella serata di mercoledì 25 settembre nella prestigiosa location di Villa Erba, a Cernobbio, è organizzato da Confindustria Lombardia, IMS e Politecnico di Milano, in collaborazione con la Commissione Europea, Regione Lombardia e UNIDO (United Nations Industrial Development Organizations).
 
Il meeting internazionale nasce nel 2011 come piattaforma mondiale per parlare di manifatturiero, di policy del settore e per indicare alla classe dirigente e al mondo della politica, ascoltando la voce delle imprese, quali azioni debbano essere intraprese per mantenere il manifatturiero come settore trainante del benessere sociale e del benessere mondiale, con l’obiettivo fondamentale di migliorare la competitività in tutte le nazioni. 
 
Quest’anno il Forum si concentra sulle competenze del futuro, quelle che saranno necessarie per il settore manifatturiero di domani, per andare a coprire quello che a livello mondiale è noto come “skill gap”. Punto fondamentale per mantenere la competitività delle imprese.
Nel pomeriggio di mercoledì 25 settembre, si sono tenuti 10 “side event” organizzati dai partner della World Manufacturing Foundation e dedicati a diverse tematiche strategiche, tra le quali le pratiche e le visioni regionali per rispondere alle sfide globali, casi di successo di “Smart Industry”, ecosistemi 4.0 con i Digital Innovation Hub e i Competence Center, manifattura avanzata e tanto altro.
 
Trentino Sviluppo ha partecipato insieme ad altre cinque regioni italiane all’evento dedicato all’attrazione di investimenti sul territorio, mettendo in luce le linee di strategiche che il Trentino ha individuato grazie al Forum per la ricerca. Si è parlato dei settori ad alta intensità di conoscenza, orientati all’innovazione che possono contribuire a far crescere il territorio: la qualità della vita ed il benessere delle persone legato alla grande ricerca nelle cure e nei trattamenti dalle prime fasi di vita e le tecnologie abilitanti per la silver economy.
 
Il Trentino si è presentato come un ecosistema che offre competenze altamente qualificate, quelle competenze del futuro che possono giocare un ruolo importante a livello internazionale grazie alla presenza di rinomati centri di ricerca come CIBIO, FBK, il Centro di Protonterapia, FEM, ProM con le rispettive facilities.
Nella giornata giovedì 26 settembre, si sono tenuti gli incontri di business “B2B” dove Trentino Sviluppo sarà impegnata nella ricerca di potenziali aziende ed investitori interessati a lavorare con e sul territorio.
 
(cm)
 
 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE FOCUS REGIONE

 
Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"