19 Novembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 28 Ottobre 2019 11:42

San Martino di Castrozza. Spegne i fari e fugge all’Alt dei Carabinieri: rintracciato e sanzionato.

San Martino di Castrozza. Spegne i fari e fugge all’Alt dei Carabinieri: rintracciato e sanzionato.
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


È finita male la fuga di un giovane veneto, che la sera del 13 settembre scorso, dopo aver assistito alla prova spettacolo del Rally di San Martino, è incappato in uno dei posti di controllo disposti dal Comando Provinciale di Trento, per garantire l’adeguata cornice di sicurezza alla manifestazione sportiva, che come ogni anno ha visto l’afflusso di migliaia di appassionati.

Nell’occasione, i Carabinieri della Stazione di Imer hanno intimato l’alt ad un’autovettura in transito, che aveva un’andatura certamente sostenuta ed il cui conducente -alla vista dei militari e forse influenzato dallo spettacolo rallistico ammirato poco prima- consapevole di aver ecceduto nella guida, ha spento i fari, nel tentativo di rendere la illeggibile targa e dopo aver ulteriormente accelerato, si è dato alla fuga.

Ciò non è stato sufficiente perché gli immediati controlli incrociati, posti in essere dai Carabinieri, hanno portato all’individuazione prima di macchina e quindi del “pilota”, il quale, nonostante le spericolate condotte elusive, non era riuscito a “farla franca”.

Convocato negli uffici del Comando Stazione l’autore, ha chiesto scusa ai militari, ammettendo le proprie responsabilità in ordine alle violazioni contestate.

Sebbene pentito, l’autista ha potuto lasciare il Comando di Imer soltanto dopo la notifica di alcune contravvenzioni al codice della strada che, oltre a diverse centinaia di euro, gli hanno fatto perdere ben 9 punti della patente.

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE FOCUS REGIONE

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"