6 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 27 Novembre 2019 14:42

Natale a Tridentum, la città sotterranea

Natale a Tridentum, la città sotterranea
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Le vie del centro storico di Trento immerse nelle atmosfere del Mercatino di Natale nascondono un’altra città, la Tridentum fondata dai Romani più di duemila anni fa.

Per conoscere questo luogo ricco di storia e suggestione i Servizi Educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali propongono “Natale a Tridentum”, visite guidate gratuite e laboratori per famiglie. Il primo appuntamento, in programma venerdì 29 novembre, alle ore 15.30, prevede la visita al S.A.S.S. Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, sotto piazza Cesare Battisti, alla mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani” e alle aree archeologiche di Palazzo Lodron e Palazzo Roccabruna. L’iniziativa sarà ripetuta venerdì 6, 13, 20 e 27 dicembre. Sabato 7 dicembre alle ore 10 e alle 15, nell’ambito del Festival della Famiglia, al S.A.S.S. si terrà “Dadi, noci e astragali: giochi a Tridentum”, un laboratorio dedicato ai più piccoli per scoprire come giocavano i bambini dell'antica Roma che sarà riproposto anche sabato 21 e 28 dicembre alle ore 15. Informazioni e prenotazione tel. 0461 230171.

L’itinerario “Alla scoperta di Tridentum la città sotterranea” prevede il ritrovo presso il S.A.S.S. dove tra le vestigia dell’antica Tridentum è visitabile la mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani”, un excursus sulle abitudini alimentari e la cucina in età romana sulle sponde dell'Adige. La visita prosegue lungo l’antico tracciato viario romano fino all'area archeologica di Palazzo Lodron, sotto l’omonima piazza, dove sono visibili tratti della cinta muraria meridionale e di un cardo minore e resti di una torre, di abitazioni private con impianto di riscaldamento e persino le impronte di sei tini riferibili ad una bottega vinaria.

L’itinerario si snoda quindi nella città medievale e moderna per concludersi a Palazzo Roccabruna, sede dell'Enoteca provinciale del Trentino, dove gli archeologi hanno riportato alla luce resti di strutture murarie che delimitavano alcuni campi coltivati, posti al di fuori della cinta muraria meridionale di Tridentum e un tratto di strada, una via glareata(in ghiaia e ciottoli) che si dirigeva verso la Valsugana. Le partecipazione è gratuita previa prenotazione tel. 0461 230171 entro le ore 12 del giorno dell'iniziativa. Ingresso al S.A.S.S. a pagamento.

Un’ulteriore visita guidata al S.A.S.S. si terrà domenica 1 dicembre, alle ore 16, in occasione di #iovadoalmuseo con partecipazione gratuita e ingresso libero al sito.

Abilità e destrezza sono messe alla prova nel laboratorio per famiglie “Dadi, noci e astragali: giochi a Tridentum” in programma al S.A.S.S. sabato 7 dicembre alle ore 10 e alle 15, nell’ambito del Festival della Famiglia, e sabato 21 e 28 dicembre alle ore 15. Un modo divertenteper sperimentare di persona come giocavano i bambini al tempo dei Romani. Sull'antica strada di Tridentum, che porta ancora i segni lasciati dalle ruote dei carri, si terranno sfide al gioco delle noci, del tris, degli astragali e della piramide. Infine si potranno costruire alcuni giocattoli che rimarranno come ricordo del laboratorio svolto.

Partecipazione 2 euro incluso l’ingresso all'area archeologica, previa prenotazione tel. 0461 230171 entro le ore 13 del giorno dell'iniziativa, massimo 20 bambini.

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici

 

 

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE FOCUS REGIONE

 

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"