26 Febbraio 2018
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 15:32

Esce "Won't You Keep Me Wild?" l'EP dei Gospel Book Revisited

Esce "Won't You Keep Me Wild?" l'EP dei Gospel Book Revisited
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Il gruppo  dei Gospel Book Revisited (spesso abbreviato in #GBR sui social) nasce a Torino nel 2014 attorno a quattro giovani musicisti che rispondono al nome di Camilla Maina (voce), Umberto Poli (chitarra), Gianfranco Nasso (basso) e Samuel Napoli (batteria). 

Già nel nome della band troviamo tutte le principali coordinate del progetto, ovvero la passione per la musica nera e le sue radici, che è infatti il collante principale di musicisti con percorsi anche distanti, ma legati alla tradizione, e la black woman che accompagna il logo - disegnata dalla brasiliana Carol Rossetti - ne è l’immagine perfetta.

Diverse anime popolano questa nuova band, legate ai suoi componenti, da Samuel, a lungo batterista dei Different Reality, appassionato di progressive, fusion e metal, a Gianfranco, che nutre una passione sconfinata per Prince ed è l’anima funk della band, da Camilla che fin da bambina ascolta il blues, e ama cantare Aretha Franklin, Etta James e Mavis Staples, studentessa persino di violino classico,  a Umberto che con il suo spirito rock suona tutto ciò che abbia sei corde.

La rivisitazione di brani storici è assunta a metodo, punto d’equilibrio tra filologia e creatività. Il live, evocato dal “libro di canti”, è la dimensione privilegiata in cui generosamente dare l’anima, o meglio il soul, in particolare per un gruppo che si ispira alle jam band statunitensi. Ma l’idea iniziale di celebrare le grandi interpreti femminili della tradizione afroamericana rileggendone i classici vira presto in un più ampio omaggio al blues.

Alla riscrittura si affianca la scrittura, portando all’integrazione del repertorio di cover con brani originali.

E l’energia e la libertà del palco vengono messe alla prova dello studio di registrazione. “Won’t You Keep Me Wild?”, primo autoritratto dei Gospel Book Revisited in forma di EP. Registrato nell’aprile 2017 da Dario Mecca Aleina e Alan Brunetta presso Attimo Recording Studio di Cafasse (TO) nel corso di una session di tre giorni, assieme ad alcuni amici della scena blues torinese, come l’armonicista Dave Moretti, il tastierista Maurizio Spandre e la cantante Daniela Dimopoli, il disco si compone di cinque tracce: tre grandi classici e due inediti si alternano per venti minuti di blues declinato in varie gradazioni di rock (dalla ballad al garage) al seguito di una voce soul.

Si passa da un grande classico blues, uno dei tanti usciti dalla penna di Willie Dixon, I Just Want to Make Love to You, riletto in chiave fragorosamente rock, al Leo ‘Bud’ Welch di I Don’t Know Her Name, elettrificato, inacidito e spinto in direzione garage, diventa un brano esplosivo da ballare, per passare dai due inediti, Keep Me Wild e Mary and the Fool, groove e ballata indimenticabili!

Non resta che avvicinarsi a questo strano mix di sacro e profano, ancora una volta affidato ad una cantante femminile, ben integrata in un quartetto che lavora a pieno ritmo come un motore ben oliato, e promette scintille sia su disco ma soprattutto dal vivo, con esibizioni che sanno differenziarsi di volta in volta, proponendo, a seconda dell’esigenza del momento, varianti con set sia elettrici che acustici!

L'EP “Won’t You Keep Me Wild?”, realizzato con il supporto di Guitar Club e di A-Z Blues, uscirà venerdì 27 ottobre 2017.

 

Guarda il video

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Musica"

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Nessun articolo presente.