26 Maggio 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Venerdì, 15 Marzo 2019 09:36

Appuntamento con Agnese Valle il 22 marzo a L'Asino Che Vola

Appuntamento con Agnese Valle il 22 marzo a L'Asino Che Vola
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


"Il Tonno" è il nuovo singolo e video della cantautrice e clarinettista romana Agnese Valle in uscita il prossimo 1° aprile; con un titolo così non poteva essere altrimenti. Inoltre esce accompagnato da un video che porta la firma di Giulia Valle e che sarà proiettato in anteprima il 22 marzo prossimo durante un concerto-evento a L'Asino che Vola di Roma.
Sul palco con Agnese Valle: Marco Cataldi alle chitarre, Stefano Napoli al basso, Luca Monaldi alla batteria e Pasquale Citera all'elettronica.
 
Il brano anticipa il nuovo album della Valle in uscita in autunno. Qui, la canzone d'autrice della Valle si arricchisce di sonorità elettroniche che non sovrastano, bensì dialogano, con la musicalità tipica delle sue canzoni.
 
"Un brano apparentemente scanzonato e orecchiabile che porta in sé una riflessione sui percorsi alternativi, portati strenuamente a compimento attraverso altalenanti saliscendi emotivi, impennate vorticose e ripide discese in picchiata; una vita alla ricerca di un equilibrio in cui..." – spiega Agnese Valle - "...l'unica possibilità di non cadere risiede nel ricordare "chi siamo", anche se il gioco dello specchio è ormai infranto".

"Arriva la primavera e in grossi branchi il tonno inizia la sua migrazione. Per sua natura predatore, agile, scattante, dal sangue caldo. Ma cosa succederebbe, se a un tratto, durante la corsa, il tonno non dovesse più riconoscersi nei suoi compagni di viaggio? Cosa fa quel tonno che pensa di aver sbagliato strada? Con un colpo di pinna, inverte il cammino e improvvisamente si trova a nuotare controcorrente, a procedere come fosse un salmone, ma in mezzo a un branco di tonni. È una vera e propria crisi di identità la sua, viaggerà da solo, sopportando il sale negli occhi pur di sfuggire ad una fine che a lui appare ormai certa. La solitudine piuttosto, seguendo la sua direzione, onorando un'identità maggiormente confacente seppur non rispondente al suo patrimonio genetico. Quel tonno cambia rotta e con lei, il suo destino. E a te? Ti capita mai di sentirti un tonno?"
 
 
(ads)
 
 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 
Leggi altri articoli della rubrica "Musica"