21 Luglio 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 15 Aprile 2019 10:54

Un brano e il dramma di due guerre: Dias si racconta in "Ya Habibi"

Un brano e il dramma di due guerre: Dias si racconta in "Ya Habibi"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Ya Habibi è il primo singolo in italiano di Diasartista siriano costretto a scappare per due volte dalla guerra: prima quella in Siria, Paese in cui è nato e cresciuto, poi quella in Ucraina, dove si era trasferito per studiare medicina per poi scoprire e coltivare un altro talento: quello la musica.

Vincitore di Ukraine's Got Talent e con oltre cento concerti all'attivo all'estero, Dias ha deciso di rimettersi in gioco da zero, cantando in italiano e raccontando con questo primo singolo la sua toccante storia.

"Ho scritto questo brano - spiega Dias - pensando a quel che sta accadendo nel mio Paese di origine, la Siria, dove da diversi anni è in corso una guerra ingiusta che ha diviso molte famiglie. Chi ha perso qualcuno di caro sa cosa significhino queste parole. E' difficile lasciare andare qualcuno a cui abbiamo voluto davvero bene ed è ancora più mostruoso se la persona che abbiamo perso ci è stata sottratta senza motivo. Perché la violenza non si può mai giustificare. Perché non esiste una guerra giusta. Spero perciò che il mio brano possa aiutare a far comprendere il profondo dramma che ha assalito il mio popolo e tutti coloro costretti a sopportare le conseguenze delle azioni di uomini avidi e superficiali".

Said Jourdi, in arte Dias, nasce nel 1992 in Siria. Dopo alcuni anni trascorsi in Arabia Saudita, torna nel suo Paese natale dal quale però sarà costretto a lasciare molto presto per via di una violenta guerra civile. Scappato in Ucraina, Dias decide inizialmente di studiare medicina ma molto presto scopre la sua vera passione: la musica. Il suo percorso di formazione passa prima da X-Factor e poi, soprattutto, da Ukraina's Got Talent: Dias vince lo show e cavalca l'onda del successo tenendo oltre cento concerti nel Paese. Ancora una volta, però, la guerra si metterà di mezzo: gli scontri in Crimea destabilizzano la nazione e Dias si trova nuovamente costretto a trasferirsi altrove. Questa volta, a guidarlo, sarà l'amore, che lo porta in Italia. Nel nostro Paese inizia l'ennesimo capitolo della vita di Dias, che nel frattempo non ha rinunciato alla sua passione per la musica. Ya Habibi è il suo primo singolo cantato in italiano: un brano in cui l'artista racconta il dolore della guerra e delle perdite che ha subito a causa di essa, in particolare il miglior amico e il cugino con i quali era cresciuto.

 

(mp)

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Musica"