5 Aprile 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 30 Luglio 2015 15:09

Amiata Piano Festival lancia il "talent show" della musica classica

Amiata Piano Festival lancia il "talent show" della musica classica
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore


Dopo il successo dei "talent" televisivi che hanno dato visibilità alle giovani promesse del pop e della danza, arriva il "talent show" dedicato ai leoni della musica classica.

Lo lancia Amiata Piano Festival domani sera, venerdì 31 luglio alle h.19, nel Forum Fondazione Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, GR). Tre solisti tra i più apprezzati sulla scena internazionale presenteranno altrettante giovani promesse suonando insieme con loro. Il nuovo format si chiama “Maestri e allievi” e nasce con l’obiettivo di valorizzare i virtuosi di domani, mostrando al pubblico i risultati del percorso didattico che li sta lanciando nel mondo del concertismo.

La violoncellista Silvia Chiesa presenterà due fuoriclasse dell'Istituto Superiore di Studi Musicali “Monteverdi” di Cremona: Lorenza Baldo, 23 anni, di Rovereto (TN), e Andrea Nocerino, 24, nato a Napoli ma residente a Udine. Il pianista Maurizio Baglini è invece il “coach” di Axel Trolese, talento appena 18enne di Genzano (RM), che oggi vive ad Aprilia (LT).

Tutti insieme, in formazioni variabili dal duo al quintetto, suoneranno musiche di Brahms, Beethoven, Popper e Schumann. A lanciare la sfida anche Guido Corti, uno dei massimi cornisti italiani.

Puntare sui giovani è sempre una scommessa commenta Baglini, fondatore e direttore artistico della rassegna – ma solo creando ponti tra le generazioni possiamo costruire realisticamente un futuro alla musica classica. I tre interpreti che abbiamo selezionato per il concerto di domani hanno qualità davvero fuori dal comune: sono certo che sentiremo ancora parlare di loro”.

Secondo il consueto e apprezzato format, nell’intervallo di ciascun concerto verrà offerta al pubblico una degustazione dei pregiati vini della Cantina ColleMassari, Cantina dell’anno 2014 nella Guida ai vini d’Italia del Gambero Rosso. 

Fondato e diretto da Maurizio Baglini, Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli. Il Forum Fondazione Bertarelli è stato progettato e costruito a impatto ambientale zero dallo studio Edoardo Milesi & Archos. Si trova in una posizione panoramica unica, circondato dai vigneti e dagli uliveti della Cantina Collemassari di proprietà della famiglia Bertarelli – Tipa.

Concerti:Il cartellone di Amiata Piano Festival prosegue con la serie Euterpe l’1 e2 agosto - sempre con inizio alle h. 19 – poi conDionisus (27/28/29/30 agosto). Novità di quest’anno: il Concerto di Natale, il 12 dicembre 2015

SEDE: Forum Fondazione Bertarelli di Poggi del Sasso, Cinigiano (GR). INIZIO: ore 19.00.

BIGLIETTI   Gratis per bambini sotto i 12 anni - € 15 per ragazzi sotto i 26 e per over 65 - € 20 intero.

PRENOTAZIONI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel.: + 39 339 4420336

www.amiatapianofestival.com

COME RAGGIUNGERE IL FESTIVAL: Dalla statale SS223 / E78 Grosseto - Siena uscire a Paganico e Dopo il paese, al primo bivio girare a destra seguendo le indicazioni per Poggi del Sasso. Attraversare il paese e proseguire sulla strada principale per circa 4 km (lungo il percorso, a metà strada sulla destra, si trova la Cantina di Collemassari); poi imboccare la strada a sinistra che conduce direttamente al Forum Fondazione Bertarelli.  

Leggi altri articoli della rubrica "Musica"