12 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 17 Novembre 2015 12:10

Roger Waters: "Al live 8 di Londra fu bellissimo, anche se Gilmour non voleva partecipare"

Roger Waters: "Al live 8 di Londra fu bellissimo, anche se Gilmour non voleva partecipare"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


Era il 2 luglio del 2005 quando all' Hyde Park di Londra si svolgeva il Live 8, una serie di concerti organizzati dalle nazioni appartenenti al G8, in svolgimento contemporaneo in tutti gli stati appartenenti al gruppo.

A quell'epoca vi facevano parte Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Italia, Canada, Regno Unito. La Russia era momentaneamente sospesa per ragioni politiche.

All'imponente manifestazione hanno preso parte moltissimi gruppi musicali e rock star fra i quali ricordiamo Madonna, U2, The Cure, Coldplay, Linkin Park, REM, Deep Purple, Elton John, Bon Jovi, The Who, MUSE, Paul Mc Cartney, Pet Shop Boys e, eccezionalmente, dai Pink Floyd riuniti per la prima volta dopo l'abbandono di Roger Waters.

L'evento è stato magistralmente organizzato da Bob Geldof (leggi la sua storia).

Proprio la partecipazione dei Pink Floyd riuniti (guarda il video) è stato il momento più apprezzato dai moltissimi fans della progressive rock band britannica.

Il sogno di rivedere insieme David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason e Richard Wright si era avverato, anche se solo per un giorno.

Proprio riguardo quella memorabile giornata l'ex bassista della band Roger Waters ha recentemente ricordato che è stata un'esperienza molto bella e toccante.

"In quell'occasione ero davvero molto felice - racconta Waters -Bob Geldof mi chiamò e mi disse che stava provando a convincere con tutti i mezzi David Gilmour e mi chiese di dargli una mano. Mi disse che ero l'unica persona che poteva farlo accadere. Io gli risposi che ci avrei provato ma che mi doveva dare il suo numero di telefono visto che non lo conoscevo. Chiamai David e lui mi disse no, ma poi ad un certo punto cambiò idea e decise di accettare. E sono davvero contento che l'abbia fatto, visto che sono stati 20 minuti bellissimi. Ed è stato bellissimo essere sul palco con lui, Nick e Rick per l'ultima volta. Un momento davvero fantastico".

Stefano Leto

 

Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"