15 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 05 Aprile 2016 11:32

Pink Floyd: la vera storia dell'origine del nome

Pink Floyd: la vera storia dell'origine del nome
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


Dei Pink Floyd è stato scritto davvero tutto quello che si poteva scrivere. Non a caso stiamo parlando di una della rock progressive band che hanno cambiato il modo di fare e di proporre musica.

La band nasce dall'incontro dello studente di pittura Roger Keith Barrett (per tutti Syd, nato il 6 gennaio 1946 a Cambridge) con George Roger Waters (nato a Great Bookham il 9 settembre 1944), studente di architettura e chitarrista di una formazione locale che si chiamava Sigma 6. In realtà il nome di quello che possiamo considerare l’embrione dei futuri Pink Floyd cambia più volte: Sigma6, Tea Set, Meggadeaths, Abdabs.

Poco più che adolescente Barret frequentava un locale dove si suonava musica Jazz e dove stazionava un uomo anziano che si chiamava Sid Barrett.

Ben presto gli amici del giovane iniziarono a chiamarlo Syd, con la Y, per differenziarlo dall’altro Barret. Da allora per tutti il giovane è diventato Syd Barrett.

Nella band suonavano anche due tasselli fondamentali per la nascita dei Pink: Nicholas Berkley Mason (Birmingham – 21 gennaio 1945) e Richard William Wright (Londra – 28 luglio 1945) oltre al bassista Clive Metcalf e ai cantanti Keith Noble e Juliette Gale la quale sposò Wright nel 1964. 

Nel 1965, dopo lo scioglimento del gruppo, Roger Waters (al basso), Syd  Barrett (alla chitarra), Rick Wright (alle tastiere) e Nick Mason (alla batteria) decidono di formare una nuova band e per un brevissimo periodo ne farà parte anche il chitarrista Bob Close.

Fu il grande genio della mente di Syd a scegliere il nome: Pink Floyd Sound, che deriva dai nomi di battesimo di due bluesmen americani quasi sconosciuti, Pink Anderson e Floyd Council, successivamente abbreviato a Pink Floyd.

Durante un’intervista Syd Barrett rispose al giornalista che gli chiese da dove derivasse il nome: “Da dove deriva il none Pink Floyd? Mi è stato suggerito dagli alieni.

Pinkney Anderson è stato un chitarrista blues americano. Nato a Laurens (Carolina del Sud) il 12 febbraio 1900 e morto il 12 ottobre 1974. Pink aveva perfezionato una discreta tecnica musicale che consisteva nell’uso della chitarra e dell’armonica a bocca. La sua carriera è limitata all’incisione di pochi brani all’inizio degli anni 60.

Floyd Council nasce nella Carolina del Nord il 2 settembre 1911. Chitarrista blues perlopiù sconosciuto al grande pubblico, ha al suo attivo alcune canzoni registrate. Muore il 9 maggio 1976.

In un’epoca in cui non esisteva internet, appare piuttosto difficile comprendere come il giovane Syd Barrett potesse avere ascoltato i due musicisti americani, i quali peraltro non si conobbero mai fra loro.

Alcune notizie riferiscono di alcuni dischi di importazione americana ascoltati da Syd, ma la verità non si saprà mai.

Quello che conta è che Syd Barrett abbia influenzato con la sua genialità più di una generazione musicale.

Syd era genio e sregolatezza, proprio come qualche campione dello sport dei giorni nostri. Lo ami o lo odi.

E noi lo amiamo.

 

Stefano Leto - Onda Musicale

Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"