6 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 13 Luglio 2017 14:21

Recensione di "One More Light" dei Linkin Park

Recensione di "One More Light" dei Linkin Park
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Dopo un ottimo “The Hunting Party”, i Linkin Park deludono i loro fan con “One More Light”… Si parte col dire che i LP hanno sempre sperimentato, ed io sono il primo a dire che sperimentare è utile e che ispira, ma questo NON è SPERIMENTARE… 

Questo è prendere dei campionamenti elettro-pop di tipo Helsey/Katy Parry, mettere dei sintetizzatori molto pigri in sottofondo, e fare qualche canzoncina da quattro soldi… L’unico brano che mi ha VERAMENTE trasmesso qualcosa è proprio “One More Light”…

Se questo disco l’avesse inciso un artista pop che va adesso, sarei stato più contento… Non avevano proprio altre idee eh? La maggior parte dei brani sono uguali fra di loro, o al massimo sono canzoni basate su una chitarra acustica e la voce.

Passo subito al giudizio finale… Voto: 4… Speravo durasse di più questa recensione, ma purtroppo o per fortuna, ho preferito dire cosa ne penso e basta, dopottutto, cosa si può di questo disco apparte la sua orcchiabilità?

(fonte: link)

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Recensioni e Interviste"