16 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 27 Luglio 2017 11:52

Recensione di "Loves Moves" di Kim Wilde

Recensione di "Loves Moves" di Kim Wilde
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Love Moves è il settimo album in studio della cantante britannica Kim Wilde, pubblicato nel 1990. Partiamo subito con il presupposto che questo album e lontano anni luce dalla bellezza che contiene "Close" ma non è male comunque e ancora apprezzabile come suo lavoro. 

Iniziamo con la Prima traccia delll'lalbum la bella "It's Here" una delle mie preferite, mi piace molto l'intro che ha sopratutto la partenza lenta degli altri strumenti e molto lavorata sia la canzone ma sopratutto anche il video mi piace molto e consiglio di vedere. La Seconda traccia e davvero un pezzo pop lo si può già intuire dal suo inizio non è male e non nè da scartate.

La Terza traccia mi piace un sacco anche perchè la voce di Kim Wilde e molto in risalto e davvero piacevole ascoltarla quando si vuole cercare un pò di pace e un pezzo romantico ma non melenso.

La Quarta traccia non mi dice un granchè non voglio dilungarmi troppo. La Quinta traccia e davvero un capolavoro di canzone e la mia seconda preferita dell'album e davvero spettacolare qui la voce di Kim Wilde a davvero una voce incredibile per non parlare delle voci dei bambini che si sentono in sottfondo che sembra che stiano giocando o che stiano sorridendo davvero un gran bel pezzo di canzone ed è davvero emozionante.

La Sesta traccia non saprei dove metterla sinceramente non mi dice niente se non che e molto orecchiale sembra molto "You Came" con il ritornello. La Settima traccia devo dire che è molto bella e orecchiale come canzone ma non mi trasmette nulla rispetto alle altre già citate.

La Ottava non mi piace anche perchè e troppo pop quasi dance troppo fuori dal suo album precedente "Close" diffatti "Love Moses" a di particolare che qui inizia già a sperimentare generi piu commerciali come il suo predecessiore "Love Is" di cui non mi piace alcuna canzone racchiusa al suo interno.

La Nona e la decima le salto non sono canzoni che mi piacciono diciamo che in conlusione questo album e da 6 voti rispetto a "Close" che e oltre il 10 come voto amo molto quel cd di Kim Wilde.

di Matteo Mazza 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Recensioni e Interviste"