14 Dicembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 27 Marzo 2018 15:47

"Il Silenzio delle Vergini": intervista alla vigilia dei due concerti di Bergamo e Ferrara

"Il Silenzio delle Vergini": intervista alla vigilia dei due concerti di Bergamo e Ferrara
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


Alla vigilia dei due concerti di Bergano e Ferrara, in programma rispettivamente il 13 e 14 aprile prossimi, la formazione "Il Silenzio delle Vergini" si racconta al nostro giornale.

Raccontaci qualcosa di come nasce il vostro progetto musicale.

"Il progetto nasce con questo nome "Il Silenzio delle Vergini’’ semplicemente perché sembrava suonare bene, e poi a noi piace molto. ‘’Il silenzio degli Innocenti’’ e tutta la cultura manga e horror. Quello che proponiamo infatti è un genere strumentale con inserti vocali presi da film, o anime a seconda del brano proposto. Abbiamo scelto questa linea perché volevamo fare qualcosa di originale e nello stesso tempo di interessante e da questa considerazione parte tutto lo sviluppo attuale, che ha portato a due uscite "Colonne sonore per Cyborg senza voce (2017)’’ e  "Su rami di diamante ( 2018)’’ per la Resisto Distribuzione di Ferrara."

 

A quale genere o artisti vi siete ispirati nel vostro processo di crescita musicale?

"I nostri riferimenti sono molto vasti, perché siamo partiti dalla new wawe per poi toccare il post rock e la musica noise strumentale di Branca. "Su rami di diamante’’ è un’opera più raffinata e più psichedelica che ha delle tematiche più suadenti e melanconiche. Come detto in precedenza, gli inserti vocali che inseriamo fanno riferimento al mondo della letteratura, del cinema e degli anime, e in particolar modo ci ispiriamo al manga di Shotaro Ishinomori  "Cyborg 009’’, dove vengono narrate le vicende di nove cyborg e di un’organizzazione criminale chiamata…….ma meglio non dirlo così poi chi è interessato lo va a vedere. Possiamo solo dire che questa storia ci ha portato a due domande molto strane, ma crediamo significative. Che cos’è l’amore? È possibile che due cyborg si possano amare?"

 

Il 13 e il 14 aprile prossimi vi esibirete in due live a Bergamo e a Ferrara. Raccontaci cosa deve aspettarsi chi viene ai vostri concerti.

"La gente si deve aspettare impegno e passione dal vivo. Per quanto riguarda il resto, sono i gusti che la fanno da padrone, e ovviamente capiamo che un gruppo strumentale è difficile da comprendere. Di solito però i nostri live sono energetici e molto vari, perché passato da momenti più rumorosi a momenti più soft a seconda dei locali in cui suoniamo. Come capita a molti gruppi abbiamo suonato davanti a 100 persone come a 10, ma il nostro obiettivo è stato sempre quello di essere noi stessi. Comunque le nostre date sono segnalate sulla nostra pagina facebook a questo link, e se siete curiosi potete venire a conoscerci. Possiamo solo anticipare che dal vivo, come fanno altri gruppi, usiamo travestimenti o giochi di luci per creare la giusta atmosfera."

 

In generale cosa rappresenta per voi il live e che rapporto avere con il vostro pubblico?

"Il live è molto importante per noi, ma essendo un gruppo strumentale e non facendo 200 date all’anno, diventano importanti anche altri canali, come il mondo delle colonne sonore per cortometraggi o lungometraggi che stiamo seguendo con il nostro vecchio produttore. Inoltre, ci stiamo cimentando anche in piccole sceneggiature che stanno diventando soggetti interessanti per alcuni corti che abbiamo in programma di fare uscire prossimamente."

 

Lo scorso 2 marzo è uscito il nuovo EP “Su Rami di Diamante”. Che cosa rappresenta per voi   questa produzione musicale?

"Su rami di diamante’’ ha rappresentato una svolta per noi, verso un sound più raffinato e elegante. Dai temi macabri e negativi di ‘’ Colonne sonore per cyborg senza voce’’ siamo passati a tematiche più solari e positive. Il disco è stato prodotto molto bene, e per questo ringraziamo lo studio Animal House di Ferrara. Ringraziamo ovviamente anche Resisto Distribuzione che lo sta distribuendo molto bene. Detto questo vi aspettiamo a Bergamo e Ferrara, il 13-14 aprile. "Su rami di diamante" lo trovate in vendita nei migliori store digitale e sul sito della Resisto Distribuzione, invece il nostro gruppo è su facebook a questo link.

 

Stefano Leto - Onda Musicale

 

GUARDA IL VIDEO DI "AMORE": LINK

Leggi altri articoli della rubrica "Recensioni e Interviste"