24 Agosto 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 06 Agosto 2019 09:09

Across the universe: "Se nessuno è tutti, allora qualcuno può diventare chiunque"

Across the universe: "Se nessuno è tutti, allora qualcuno può diventare chiunque"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


"Across the universe" è un film musicale del 2007 basato sulle canzoni dei Beatles, interpretato da Jim Sturgess, Evan Rachel Wood, Joe Anderson e con camei di Joe Cocker, Bono Vox, Salma Hayek e Eddie Izzard.

La trama: nel 1966 un ragazzo di nome Jude parte da Liverpool per andare a conoscere suo padre negli Stati Uniti. Arrivato a Princeton, oltre che con il genitore egli fa conoscenza anche con lo studente Max e sua sorella Lucy, e i tre diventano amici. Stufo della sua vita borghese, Max decide di andare ad abitare a New York e Jude lo segue. Quando il fidanzato di Lucy verrà ucciso nella guerra del Vietnam anche la ragazza si trasferirà da loro. I tre condividono l'appartamento con Sadie - la padrona di casa aspirante cantante, Jojo - chitarrista di colore, e Prudence - una ragazza scappata da casa.

Jude e Lucy si mettono assieme, ma Max - avendo mollato gli studi - è costretto a partire militare nella guerra del Vietnam. La ragazza entra allora in un gruppo di protesta, che Jude non vede di buon occhio perché Lucy passa sempre meno tempo con lui, dedicandolo invece all'associazione e al suo leader, Paco. Un giorno Jude entra nella sede del gruppo e litiga con Paco, fatto che lo porta alla rottura con Lucy. Durante una manifestazione di protesta i ragazzi vengono arrestati, e Jude viene rimandato in Inghilterra perché sprovvisto del permesso di soggiorno. Non proseguo ulteriormente nella trama per non rovinare il finale a chi non l'avesse visto.

Se la storia non sembra molto sviluppata è perché il film non si basa principalmente su di questa. Il punto forte della pellicola sono le canzoni, le scene fantastiche, i colori, la fantasia e le immagini che vengono create, nonché le continue citazioni ai Beatles e alla controcultura degli anni '60. L'unico appunto negativo che si può fare è che la vicenda raccontata è molto americana (vediamo campus universitari, cheerleaders, la festa del ringraziamento...) mentre come è noto le canzoni dei Beatles sono permeate di cultura inglese, e a volte l'accoppiata sembra un po' forzata. Per il resto è uno splendido film che merita di essere visto.

La colonna sonora è costituita da canzoni dei Beatles riarrangiate da Elliot Goldenthal per il film, e cantate dagli stessi attori e guest star. "A Day in the Life" è suonata alla chitarra da Jeff Beck, ed è tratta dall'album "In My Life" di George Martin del 1998. "Lucy in the Sky with Diamonds" - che si può sentire mentre scorrono i titoli di coda - è eseguita da Bono Vox e The Edge, ovvero gli U2. Oltre ai brani del quartetto di Liverpool nella pellicola si possono udire anche musiche originali composte da Elliot Goldenthal.

Per gli amanti delle statistiche sui Beatles, nel film sono comprese sette canzoni dal "White Album", cinque da "Magical Mystery Tour", cinque da "Abbey Road", quattro da "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band", tre da "With The Beatles", due da "A Hard Day's Night", due da "Let It Be", una da "Help!", una da "Rubber Soul" e tre brani pubblicati solo come singoli o su raccolte. Nessuna canzone è stata tratta da "Please please me", "Beatles for sale", "Revolver" e "Yellow Submarine".

La colonna sonora è stata pubblicata in tre diverse versioni: una standard da un disco e due deluxe da due dischi ciascuna.

Questo è l'elenco delle tracce nella versione standard:

01. All My Loving — Jim Sturgess
02. I Want to Hold Your Hand — Teresa Victoria Carpio
03. It Won't Be Long — Evan Rachel Wood
04. I've Just Seen a Face — Jim Sturgess
05. Let It Be — Timothy T. Mitchum e Carol Woods
06. Come Together — Joe Cocker
07. I Am the Walrus — Bono Vox
08. Something — Jim Sturgess
09. Oh! Darling — Dana Fuchs e Martin Luther McCoy
10. Strawberry Fields Forever — Joe Anderson e Jim Sturgess
11. Across the Universe — Jim Sturgess
12. Helter Skelter — Dana Fuchs
13. Happiness Is a Warm Gun — Joe Anderson e Salma Hayek
14. Blackbird — Evan Rachel Wood
15. Hey Jude — Joe Anderson
16. Lucy in the Sky with Diamonds — Bono Vox e The Edge

Questa invece è la scaletta della (prima) versione deluxe:

Disco 1
01. Girl - Jim Sturgess
02. Hold Me Tight - Evan Rachel Wood
03. All My Loving - Jim Sturgess
04. I Want to Hold Your Hand - Teresa Victoria Carpio
05. With a Little Help From My Friends - Joe Anderson e Jim Sturgess
06. It Won't Be Long - Evan Rachel Wood
07. I've Just Seen a Face - Jim Sturgess
08. Let It Be (long version) - Timothy T. Mitchum e Carol Woods
09. Come Together - Joe Cocker
10. Why Don't We Do It in the Road? - Dana Fuchs
11. If I Fell - Evan Rachel Wood
12. I Want You (She's So Heavy) - Joe Anderson, Dana Fuchs e Teresa Victoria Carpio
13. Dear Prudence - Joe Anderson, Dana Fuchs, Jim Sturgess, Evan Rachel Wood e Teresa Victoria Carpio
14. Flying - The Secret Machines
15. Blue Jay Way - The Secret Machines

Disco 2
16. I Am the Walrus - Bono e The Secret Machines
17. Being for the Benefit of Mr. Kite! - Eddie Izzard
18. Because - Joe Anderson, Teresa Victoria Carpio, Dana Fuchs, Martin Luther McCoy, Jim Sturgess e Evan Rachel Wood
19. Something - Jim Sturgess
20. Oh! Darling - Dana Fuchs e Martin Luther McCoy
21. Strawberry Fields Forever - Joe Anderson e Jim Sturgess
22. Revolution - Jim Sturgess
23. While My Guitar Gently Weeps - Martin Luther McCoy e Jim Sturgess
24. Across the Universe - Jim Sturgess
25. Helter Skelter - Dana Fuchs
26. Happiness Is a Warm Gun - Joe Anderson e Salma Hayek
27. Blackbird - Evan Rachel Wood
28. Hey Jude - Joe Anderson
29. Don't Let Me Down - Dana Fuchs e Martin Luther McCoy
30. All You Need Is Love - Teresa Victoria Carpio, Dana Fuchs, Martin Luther McCoy e Jim Sturgess
31. Lucy in the Sky with Diamonds - Bono e The Edge

La seconda versione deluxe differisce da questa perché mancano "Why Don't We Do It in the Road?" e "I Want You (She's So Heavy)".

Sono escluse da queste pubblicazioni "A Day in the Life" (Jeff Beck), "Helter Skelter (Reprise)" (Dana Fuchs), "And I Love Her" (breve strumentale) e le musiche scritte da Elliot Goldenthal.

 

 

Gabriele Tomasi - Onda Musicale

 

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Soundtracks"