19 Novembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 15 Ottobre 2019 08:53

The Rocky Horror Picture Show: "Don't dream it... be it."

The Rocky Horror Picture Show: "Don't dream it... be it."
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Gabriele Tomasi


"The Rocky Horror Picture Show" è un film musicale/comico/horror del 1975, diretto da Jim Sharman e tratto dallo spettacolo "The Rocky Horror Show" del 1973.

La trama è la stessa del musical teatrale: Brad Majors e Janet Weiss, dopo aver partecipato al matrimonio di amici, decidono di sposarsi. Per prima cosa partono per recarsi a casa di un loro ex professore, il Dottor Scott, al cui corso si sono conosciuti. Durante il viaggio si perdono e bucano una gomma, ed essendo già notte (e in corso un temporale) decidono di chiedere ospitalità presso un castello nelle vicinanze. Lì fanno conoscenza con il proprietario - l'eccentrico travestito Dottor Frank-N-Furter - e i suoi strani domestici Riff Raff e Magenta. Frank-N-Furter invita la coppia ad assistere al suo ultimo esperimento: la creazione del suo uomo ideale, un palestrato biondo di nome Rocky. Da quel momento in poi la vita di Brad e Janet, e quella degli spettatori, non sarà più la stessa. Non proseguo oltre per non spoilerare troppo, anche perché il meglio deve ancora venire.

"The Rocky Horror Picture Show" è un film eccentrico, lussurioso, liberatorio ed estremamente divertente. È un concentrato di sesso (di tutti i tipi), di musica rock e di cinefilia, con continui rimandi ai film horror dell'epoca del bianco e nero. Tra gli interpreti brillano Tim Curry, Susan Sarandon e Meat Loaf. "The Rocky Horror Picture Show" merita assolutamente la visione; dopo averlo visto non sarete più come prima.

Passiamo ora alla colonna sonora. L'album che la contiene si intitola semplicemente "The Rocky Horror Picture Show" ed è stato pubblicato nel 1975. Tutte le canzoni sono state scritte da Richard O'Brien (che è anche autore e sceneggiatore del musical e del film, e interpreta il personaggio di Riff Raff).

Questo è l'elenco delle tracce:

Lato A
01. Science Fiction/Double Feature - Richard O'Brien
02. Dammit Janet - Barry Bostwick, Susan Sarandon
03. Over at the Frankenstein Place - Barry Bostwick, Susan Sarandon, Richard O'Brien
04. The Time Warp - Richard O'Brien, Patricia Quinn, Little Nell
05. Sweet Transvestite - Tim Curry
06. I Can Make You a Man - Tim Curry
07. Hot Patootie - Bless My Soul - Meat Loaf
08. I Can Make You a Man (Reprise) – Tim Curry

Lato B
01. Touch-a, Touch-a, Touch Me – Susan Sarandon, Little Nell, Patricia Quinn, Tim Curry, Barry Bostwick, Richard O'Brien, Trevor White
02. Eddie – Jonathan Adams, Little Nell, Susan Sarandon, Tim Curry
03. Floor Show – Peter Hinwood, Little Nell, Trevor White, Barry Bostwick, Susan Sarandon, Tim Curry, Jonathan Adams
        a) Rose Tint My World
        b) Fanfare/Don't Dream It
        c) Wild and Untamed Thing
04. I'm Going Home – Tim Curry
05. Super Heroes – Barry Bostwick, Susan Sarandon, Jonathan Adams
06. Science Fiction/Double Feature (Reprise) –  Richard O'Brien

Nel 1989 è uscita una riedizione su CD contenente le stesse tracce, più due bonus tracks: "Time Warp (1989 remix - extended version)" e "Time Warp (music - 1 = background track = U mix)".

Nel 2000 è stata pubblicata una nuova versione della raccolta, dal titolo "The Rocky Horror Picture Show: 25 Years of Absolute Pleasure" comprendente anche le tracce precedentemente escluse. La scaletta completa è questa:

01. Science Fiction/Double Feature
02. Dammit Janet
03. Over at the Frankenstein Place
04. Time Warp
05. Sweet Transvestite
06. Sword of Damocles
07. I Can Make You a Man
08. What Ever Happened to Saturday Night? (Hot Patootie)
09. I Can Make You a Man (Reprise)
10. Touch-a, Touch-a, Touch Me
11. Once in a While
12. Eddie's Teddy
13. Planet, Schmanet, Janet
14. Rose Tint My World
15. Don't Dream It Be It
16. Wild and Untamed Thing
17. I'm Going Home
18. Super Heroes
19. Science Fiction/Double Feature (Reprise)

Va tuttavia notato che "Sword of Damocles" e "Planet, Schmanet, Janet", incluse per la prima prima volta in questa raccolta, sono in mono anziché in stereo e tratte direttamente dal film, pertanto comprendono dialoghi e rumori di scena. Inoltre risulta tagliato l'ultimo verso di "Planet, Schmanet, Janet". Questa compilation ha però il pregio di contenere anche "Once in a While" canzone registrata e filmata, ma poi tagliata dal film (è visibile qui).

Nel 2011 è stata rilasciata un'ennesima nuova versione dell'album, questa volta solo per il download in mp3, dal lunghissimo titolo "The Rocky Horror Picture Show Complete Soundtrack: Absolute Treasures 2011 Special Edition". Contiene tutte le tracce dell'edizione del 2000, ma "Sword of Damocles" e "Planet, Schmanet, Janet" sono questa volta in stereo. Purtroppo però la prima delle due è stata ricantata da un anonimo vocalist al posto di Trevor White. La versione cantata da White (ovvero la stessa presente sull'edizione del 2000, ma questa volta in stereo) è stata distribuita solo come bonus track nella versione scaricabile da iTunes.

 

Gabriele Tomasi - Onda Musicale

 

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Soundtracks"