22 Settembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Martedì, 03 Aprile 2018 14:44

David Gilmour: il mitico sound dei Pink Floyd

David Gilmour: il mitico sound dei Pink Floyd
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Il sound di David Gilmour, storica voce e chitarra dei Pink Floyd, è da sempre il suo marchio di fabbrica che l'ha reso famoso in tutto al mondo al punto che la rivista Rolling Stone l'ha posizionato al 14esimo posto nella lista dei più grandi chitarristi di tutti i tempi.

Naturalmente tra le sue tante chitarre è impossibile non nominare la mitica Black Strat, una Fender Stratocaster nera del 1969 che ha cominciato ad usare attorno al 1970, il modello reissue del '57, usato per i tour degli anni '80, e la sua Fender Esquire del '55, detta “Workmate” ed utilizzata per il suo secondo disco solista About Face.

Chitarre a parte non va scordato il celebre Big Muff dell'Electro – Harmonix presente da anni nella sua ricca pedaliera!

 

Guarda qui il video sul suo sound

Guarda qui il video sul segreto della sua chitarra

 

A questo proposito Gilmour ha sempre dichiarato che “la Stratocaster, ovviamente, occupa il primo posto. Era la chitarra che ho sempre voluto da bambino soprattutto perché Hank Marvin (The Shadows ndr) ne aveva una. Ho sempre amato la Strato, ma non potevo permettermene una, così ho suonato altre chitarre".

"Quella che ho suonato più spesso quando ero nelle band della mia città natale era una Höfner Club 60, una chitarra molto carina. Poi, a 21 anni, i miei genitori che all'epoca vivevano a New York, mi hanno regalato una Telecaster che è stata la mia prima vera Fender”.

Come accennato in precedenza il nome di Gilmour rimarrà sempre legato a quello dei Floyd, ma è stato lo stesso chitarrista a rivelare che avrei davvero voluto essere nei Beatles. Mi hanno insegnato come suonare la chitarra, ho imparato tutto da loro. Le parti di basso, gli assoli, la ritmica, tutto. Erano fantastici”.

 

Guarda qui il video su “Wish You Were Here”

 

Link:

Leggi qui l'originale

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "The Music Lab"