18 Gennaio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 08 Gennaio 2020 10:48

“Seconda Ripresa”, il cortometraggio sull'omofobia con la colonna sonora de Il Silenzio Delle Vergini

“Seconda Ripresa”, il cortometraggio sull'omofobia con la colonna sonora de Il Silenzio Delle Vergini
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Seconda ripresa è un cortometraggio uscito il 10 Ottobre 2019 che nasce da un soggetto originale dei musicisti bergamaschi Armando Greco e Cristina Tirella (Il Silenzio delle Vergini).

Diretto dal regista Brace Beltempo e scritto dallo sceneggiatore Alessandro Di Rosa, pone con forza l’accento su un tema ancora tabù: l’omosessualità nel mondo dello sport.

Protagonista del film è l’attore Gabriele Lazzaro, che - dopo aver lavorato con il Premio Oscar Sophia Loren ed essere stato diretto dal maestro del cinema italiano Pupi Avati - ha accettato di partecipare a questo progetto indipendente per il forte valore sociale e controcorrente. «Finché ci sarà anche solo una vittima di omofobia, è opportuno che se ne parli. La battaglia contro la violenza di genere deve riguardarci tutti, etero o gay che si sia. Da attore ho sentito l’esigenza di dire anche io la mia sul tema, accettando la proposta coraggiosa di Armando e Cristina», dice Lazzaro.

Nel corto, l’attore interpreta Brian, pugile principiante vessato dall’allenatore per la sospetta omosessualità. Accanto a Brian, c’è Ray (Marco Mazzola), sportivo esperto e disincantato che trova proprio nel nuovo arrivato un’inaspettata linfa vitale. Gli incontri e gli allenamenti insieme saranno per Ray l’occasione per abbattere il muro del pregiudizio e di affrontare – forse per la prima volta – se stesso.

Guarda qui il video di "Seconda Ripresa"

Il progetto Il Silenzio Delle Vergini, fondato nel 2016 dal poliedrico chitarrista milanese Armando Greco (già al lavoro con Tic Tac Bianconiglio e Lexus), nasce da un’idea concettuale e mentale che unisce più generi musicali e le esperienze sonore che hanno influenzato l’artista. Il primo concept album della band “Colonne sonore per cyborg senza voce”, pubblicato a febbraio 2017 dall'etichetta ferrarese (R)esisto, suona un po’ noise, stoner, new wawe e perfino gotico nelle sette canzoni strumentali, nel quale Armando Greco ha riversato tutto il suo vissuto sia musicale che letterario, partendo da realtà concrete, fino ad arrivare alla forma artistica del disegno giapponese e le trame originali di alcuni manga orientali come “Cyborg 009”.

L’uscita dell’album è stata anticipata dal singolo 004 (Non ho), dedicato alla figura del cyborg 004 dell’omonima saga, e alla figura di Santa Cecilia, protettrice dei musicisti, qui interpretata come infausta delegata e portatrice di morte. I Consensi al progetto ISDV non tardano ad arrivare, e le atmosfere cupe e oscure lasciano il posto alla freschezza di brani introspettivi e psichedelici.

Nell'estate 2017 entrano in studio per la realizzazione del nuovo lavoro, sotto la guida di Massaga Produzioni e la produzione artistica di Massimiliano Lambertini e Michele Guberti, presso l'Animal House Studio di Ferrara.

Il 2 marzo 2018 esce il nuovo EP Su Rami Di Diamante, distribuito e promosso da (R)esisto. Al nucelo base di Armando Greco (chitarra) e Cristina Tirella (basso), si aggiungono Francesco Lauro Geruso alla batteria e Riccardo Lupi alla tastiera.

 

"Seconda Ripresa" Fb 

Il Silenzio delle Vergini Fb

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Underground"