2 Giugno 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 13 Settembre 2018 14:01

"Operetta Immorale": appuntamento al Teatro di Pergine domenica 16 settembre

"Operetta Immorale": appuntamento al Teatro di Pergine domenica 16 settembre
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Il palcoscenico del Teatro di Pergine il 16 Settembre 2018 alle ore 20.45ospiterà Operetta Immorale, secondo spettacolo del cartellone di Scena Trentina.

Operetta Immorale è messo in scena domenica 16 settembre 2018 alle ore 20.45 al Teatro comunale di Pergine dalla compagnia teatrale La Burrasca, formatasi nel 2016 grazie ad un progetto dell'Associazione Culturale Lavisana.

La compagnia ha sempre proposto spettacoli in cui i contenuti sono strettamente legati alla storia trentina, al linguaggio, al patrimonio letterario popolare e alla vita sociale storica dell'ambiente, come accade negli spettacoli: La guerra di Tina o Minacce, Nemici, diavoli e streghe.

La Burrasca ha come scopo quello di creare, attraverso il teatro, uno spazio di critica offrendo spettacoli che siano in grado di sensibilizzare su fatti culturali o fatti storici realmente accaduti con lo spirito di comunicare e di coinvolgere il pubblico.

Con questa nuova produzione, Operetta Immorale, la Burrasca decide di indagare e raccontare i luoghi più ombrosi del tessuto sociale. Lo spettacolo ha, infatti, una trama forte. La protagonista è una donna, il suo nome è Lavinia, è una ragazza sveglia e fa la prostituta.

Operetta Immorale,ispirato dal lavoro del sociologo Charlie Barnao “Le prostitute ci precederanno. Inchiesta sul sesso a pagamento”, è la storia di una donna costretta a confrontarsi con la paura e con il passato, in una giornata che non dimenticherà mai.

Accanto allo spettacolo, la Compagnia ha organizzato tre-giorni di letture, musica e soprattutto incontri con associazioni che, sul nostro territorio, si occupano di prostituzione con diversi obbiettivi e presupposti. Una scelta motivata dall'affrontare aspetti del mestiere che il loro spettacolo, incentrato su un unico personaggio potente e dinamico, non poteva sufficientemente rischiarare.

Questo esperimento di divulgazione/intrattenimento, basato sul coinvolgimento attivo del pubblico nasce dalla necessità di proseguire e ampliare una cifra stilistica che ha l'ambizione di coniugare bellezza e informazione, divertimento e attenzione per i fenomeni della contemporaneità.

 

LA COMPAGNIA

Nel 2016 grazie ad un progetto dell’Associazione Culturale Lavisana si forma una compagnia teatrale per promuovere lo spettacolo La guerra di Tina. Il successo di critica e di pubblico ottenuto con questa prima produzione ha dato forza al gruppo che si è messo subito al lavoro per proporre nuovi progetti.

La compagnia opera principalmente in Trentino Alto-Adige, con spettacoli in cui il valore culturale della proposta si accompagna ad una ricerca storica principalmente legata al territorio.

Il repertorio della Compagnia è formato da produzioni originali dai contenuti strettamente legati alla storia trentina, al linguaggio, al patrimonio letterario popolare e alla vita sociale storica dell’ambiente in cui si trova ad agire.

Gli spettacoli sono il risultato della ricerca fatta da uno storico, con una coerenza strutturale data da un drammaturgo e una originale composizione scenica dovuta a scelte della regista. La Compagnia offre al pubblico “novità assolute”, spettacoli nuovi e audaci per sensibilizzare su temi culturali e fatti storici realmente accaduti.

La guerra di Tina è uno spettacolo che è nato dall’incontro dell’attrice Maria Vittoria Barrella con lo storico Andrea Casna (Associazione Culturale Lavisana). Attorno a questo primo nucleo si è costruita un’officina, una fucina, di idee, progetti e persone: Renato Barrella che ha scritto la drammaturgia dello spettacolo, Maura Pettorruso che ne ha firmato la regia, il talento fotografico di Francesca Ferrai e le competenze tecniche di Emanuele Cavazzana, tutti giovani professionisti che si sono messi in gioco.

Questo primo spettacolo della Compagnia ha avuto molto successo grazie all’obbiettivo di ragionare assieme al pubblico sul presente a partire dal passato. La volontà è stata quella di creare, facendo Teatro, uno spazio di critica ed estendere questo spazio dal palcoscenico alla strada con esperimenti di coinvolgimento del pubblico affrontando nuove tematiche con lo spirito di comunicare e di coinvolgere.

Grazie al successo del primo spettacolo nell’ottobre 2017 nasce, sempre all’interno dell’Associazione Culturale Lavisana, la Compagnia Teatrale La Burrasca per portare in giro e promuovere spettacoli autoprodotti e originali. In questo frangente viene proposto lo spettacolo teatrale Minacce, anche esso nato per far ragionare su presente partendo dal passato. E ragionare vuol dire confrontarsi con il pubblico attraverso i mille modi di comunicare che può vantare il teatro.

 

Operetta Immorale,domenica 16 Settembre 2018 ore 20.45, Teatro comunale di Pergine

 

Drammaturgia Renato Barrella

Con Maria Vittoria Barrella

Comparse/ Danzatori Associazione TodoTango di Trento

Tecnico Luci Emanuele Cavazzana

Organizzatori Renato Barrella con l’assistenza di Andrea Casna

Regia Maura Pettorruso

Produzione La Burrasca, Associazione Culturale Lavisana con il supporto dell'Assessorato alle Pari Opportunità della provincia di Trento

 

(vv)

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Cultura ed Eventi"


Underground

POWER DUO: ascolta "Macello" degli Zolle

di Giusy Locatelli

POWER DUO: ascolta In piena emergenza Covid-19 e nell'epicentro della zona rossa, esce il 3 aprile 2020 Macello, l'ultimo lavoro discografico dei lodigiani Zolle. Strampalato duo strumentale chitarra-bat …