2 Giugno 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 26 Novembre 2018 10:07

Addio a Bernardo Bertolucci, grande regista di "Ultimo tango a Parigi"

Addio a Bernardo Bertolucci, grande regista di "Ultimo tango a Parigi"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


E' morto a Roma, dopo una lunga malattia, Bernardo Bertolucci. Il grande regista italiano aveva 77 anni ed è stato autore di molti film di grande successo. Era nato a Parma il 16 marzo 1941.

Poeta, documentarista, regista, produttore, polemista, autore per eccellenza del cinema italiano, star del cinema internazionale ispiarto, per sua stessa ammisssione, a Pier Paolo Pasolini. Sono solo alcune delle attribuzioni alla sua grande carriera, anche se alcune sue pellicole hanno suscitato grandi polemiche e intensi dibattiti in molti salotti. ("Ultimo tango a Parigi" del 1972, ad esempio)

Bertolocci è stato premiato nel 2007 con il Leone d’oro alla Carriera alla Mostra internazionale del cinema di Venezia e identico riconoscimento lo ha ricevuto anche nel 2011 con la Palma d’Oro onoraria al Festival di Cannes.

Nel 1988 vince l’Oscar (in totale ne vincerà 9) come miglior regista per "L’ultimo imperatore", pellicola che gli vale una seconda statuetta per la migliore sceneggiatura non originale. Bernardo Bertolucci era anche Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana e Medaglia d’oro per i benemeriti della cultura e dell’arte.

 
Premi cinematografici
 
1971: National Society of Film Critics Award al miglior regista
1972: nomination all'Oscar alla migliore sceneggiatura non originale per Il conformista.
1973: Nastro d'argento al regista del miglior film
1974: nomination all'Oscar al miglior regista per Ultimo tango a Parigi
1988: Oscar al miglior regista per L’ultimo imperatore.
1988: Oscar alla migliore sceneggiatura non originale per L’ultimo imperatore.
1988: Golden Globe per il miglior regista per L’ultimo imperatore.
1988: Golden Globe per la migliore sceneggiatura
1988: David di Donatello per il miglior film
1988: David di Donatello per il miglior regista
1988: David di Donatello per la migliore sceneggiatura
1988: Nastro d'argento al regista del miglior film
1988: Directors Guild of America Award al miglior regista cinematografico
1997: Pardo d'onore al Festival del film Locarno
1997: Premio per la speciale sensibilità visiva nella regia al Camerimage
1997: Premio per la collaborazione regista – direttore della fotografia (Vittorio Storaro) al Camerimage
1998: Riconoscimento per la libertà di espressione dal National Board of Review
2007: Leone d'oro alla carriera alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica
2011: Palma d'oro onoraria al Festival di Cannes
2018: Fellini Platinum Award for Artistic Excellence al Bari International Film Festival
 
Regista
 
La commare secca (1962)
Prima della rivoluzione (1964)
Partner (1968)
Agonia, episodio di Amore e rabbia (1969)
Il conformista (1970)
Strategia del ragno (1970)
Ultimo tango a Parigi (1972)
Novecento (1976)
La luna (1979)
La tragedia di un uomo ridicolo (1981)
L'ultimo imperatore (The Last Emperor) (1987)
Il tè nel deserto (The Sheltering Sky) (1990)
Piccolo Buddha (Little Buddha) (1993)
Io ballo da sola (Stealing Beauty) (1996)
L'assedio (Besieged) (1998)
The Dreamers - I sognatori (The Dreamers) (2003)
Io e te (2012)
 
Produttore
 
Sconcerto Rock (1982)
Io con te non ci sto più (1983)
Il trionfo dell'amore (2001)
Forward Ever, Backward Never (2009)
 
Attore
 
Golem - Lo spirito dell'esilio (1992)
La vera vita di Antonio H., regia di Enzo Monteleone (1994)
Pier Paolo Pasolini e la ragione di un sogno (2001)
Evviva Giuseppe (2017)
 

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

Leggi altri articoli della rubrica "Cultura ed Eventi"


Underground

POWER DUO: ascolta "Macello" degli Zolle

di Giusy Locatelli

POWER DUO: ascolta In piena emergenza Covid-19 e nell'epicentro della zona rossa, esce il 3 aprile 2020 Macello, l'ultimo lavoro discografico dei lodigiani Zolle. Strampalato duo strumentale chitarra-bat …