2 Giugno 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 03 Dicembre 2018 09:01

Su co le rece! Loredana Cont al Teatro di Meano (TN)

Su co le rece! Loredana Cont al Teatro di Meano (TN)
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Aprirà la rassegna dei Fuori stagione al Teatro di Meano venerdì 7 dicembre 2018 la brillante autrice e attrice Loredana Cont con la sua commedia Su co le rece.

Rinnovatrice dell’atmosfera del teatro dialettale, Loredana Cont è pronta a calcare il palcoscenico del Teatro di Meano venerdì 7 dicembre 2018 alle ore 20.45 con la sua brillante commedia Su co le rece.

Su co le rece è una frase che sentiamo da sempre e che vuol dire molto più che  “attenzione”. È un campanello d’allarme,  un invito a non abbassare la guardia. E di questi tempi in cui truffatori, mascalzoni e ciarlatani sono sempre più numerosi e in piena attività, l’unico modo per evitare situazioni spiacevoli è proprio quello di essere sempre vigili.

Ma Su co le rece si adatta bene anche nella vita di coppia, nel labirinto della burocrazia e in tante altre occasioni della nostra quotidianità.

Con leggerezza e ironia Loredana Cont presenta divertenti suggerimenti e momenti di vita in cui “star su co le rece”  sembra la sola via di salvezza possibile.

 

BIO:

Loredana Cont, autrice e attrice è nata in Svizzera, vive a Rovereto (Trento). Ha iniziato giovanissima a scrivere testi teatrali, tutti di genere brillante, in dialetto trentino, che sono stati tradotti in numerosi altri dialetti regionali e vengono portati inscena in tutti i teatri d’Italia.

Sono recitati all’estero tradotti, in sloveno, in portoghese, in tedesco.

Loredana Cont ha recitato in varie compagnie teatrali ottenendo numerosi premi dalla critica e dal pubblico, sia come interprete che come autrice.

Sono tutte commedie ironiche e divertenti, in cui lo spettatore ritrova vizi e virtù della nostra quotidianità e di un recente passato.

 

IL TEATRO DI LOREDANA CONT

Il teatro dialettale trentino, ma non solo, si è sempre distinto nella sua storia per una sorta di macchiettismo, assimilabile alla logica scontata dei proverbi popolari; nello stesso tempo, bisogna pur dire che, nei casi migliori, non ha mai rinunciato ad essere graffiante, seppur moderatamente, facendo proprio l’antico adagio latino “ridendo castigat mores”.

Loredana Cont si presenta oggi alla ribalta della scena regionale, come una rinnovatrice dell’atmosfera stessa del teatro dialettale, facendo prevalere una scoppiettante e scanzonata ironia sulla ricorrente tentazione di trasformare i protagonisti della commedia vernacolare in più o meno convinti cantores temporis acti.

Loredana Cont ha scritto molti testi per il teatro, pensandoli per lo più anche come testi per sé, attrice protagonista, mattatrice.

Sappiamo però che nel corso di questi ultimi anni i suoi testi hanno finito per trovare una loro autonoma collocazione e sono diventati dunque importanti in quanto tali per molte compagnie teatrali filodrammatiche.

C’è un’evidente evoluzione in questi testi, soprattutto negli ultimi dieci anni. Infatti le tradizionali situazioni comiche del teatro dialettale inserite nel ciclico schema del quadretto familiare a composizione variabile e della dialettica tra le diverse generazioni, hanno progressivamente ceduto il passo a situazioni più complesse, contaminate dalle problematiche dell’attualità.

Da questo punto di vista è interessante osservare una notevole presenza di temi legati alla condizione e al ruolo della donna, temi femminili e femministi inseriti a ripetizione in una rete di gags e di ironie, ma proposti con costanza nella loro ineludibile valenza culturale.

 

Su co le rece – Teatro di Meano, venerdì 7 dicembre 2018 ore 20.45

scritto e interpretato da  Loredana Cont

 
 
 
 
(gt)
 
 
 
 
 
PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE
Leggi altri articoli della rubrica "Cultura ed Eventi"


Underground

POWER DUO: ascolta "Macello" degli Zolle

di Giusy Locatelli

POWER DUO: ascolta In piena emergenza Covid-19 e nell'epicentro della zona rossa, esce il 3 aprile 2020 Macello, l'ultimo lavoro discografico dei lodigiani Zolle. Strampalato duo strumentale chitarra-bat …