9 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 22 Aprile 2020 18:18

Feltri: “Al sud sono inferiori”. Ordine dei giornalisti valuta danno immagine

Feltri: “Al sud sono inferiori”. Ordine dei giornalisti valuta danno immagine
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Daniele Orlando


Dopo le sue ennesime uscite contro il Sud, tacciato da Feltri di ignoranza ne ha preso atto l'ordine dei giornalisti nazionale che "darà mandato a un legale" per valutare i possibili danni all"'immagine dell'intera categoria dei giornalisti italiani" da parte di Vittorio Feltri.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna. Bergamasco verace, forse anche un po razzista, sicuro di sé, con un antipatia reciproca per il Sud. Questo e altro è Vittorio Feltri direttore di Libero che ieri sera ha fatto un’altra uscita poco elegante nei confronti del Meridione durante la sua ospitata nella trasmissione di Mario Giordano su Rete 4 "Fuori dal coro". Un attacco gratuito e da parte del giornalista lombardo che da sempre ha esternalizzato il suo disamore per il sud.

Sia nei titoli del suo quotidiano, sia nel corso delle sue presenze in TV spesso Feltri non perde occasione per tirarsi addosso le rimostranze del popolo meridionale. Un vero e proprio dissenso, che spesso sfocia anche in offese gratuite e infondate, come dimostra la storia, la cultura e la tradizione del sud Italia.

Dal regno delle due Sicilie, alle bellezze e ricchezze della Sicilia, della Calabria, della Campania, della Puglia, della Basilicata, Sardegna e Molise. Dal calore della gente, dal cibo, dal folklore, dai luoghi incantevoli e della proverbiale ospitalità forse il direttore Feltri non ne è a conoscenza, magari con un po di presupponenza e prevenzione. Dopo le sue ennesime uscite contro il Sud, tacciato da Feltri di ignoranza ne ha preso atto l’ordine dei giornalisti nazionale che “darà mandato a un legale” per valutare i possibili danni all”‘immagine dell’intera categoria dei giornalisti italiani” da parte di Vittorio Feltri. Lo  ha annunciato il presidente, Carlo Verna, spiegando che l’Ordine si è anche “tempestivamente relazionato con Agcom, cui tempo fa ha fornito un contributo significativo sul regolamento relativo al no hate speech, e monitorerà le trasmissioni in cui con maggiore frequenza in questi ultimi giorni sono state ascoltate espressioni  ampiamente fuori le righe caratterizzate da linguaggio discriminatorio”.

Inoltre i conduttori delle trasmissioni saranno “deferiti ai consigli di disciplina qualora non si dissocino fermamente come la Carta dei doveri dei giornalisti esige”. Al signor Feltri l’invito cordiale come da tradizione della gente del sud, che con umiltà e non ignoranza come affermato dal giornalista bergamasco, di venire al Sicilia , assaggiare le nostre arancine, la bontà dei nostri cannoli, di nuotare nelle nostre acque limpide, delle nostre bellezze architettoniche, della nostra cultura che abbraccia varie etnie, arabe, spagnole, cinese, forse magari potrebbe essere più accondiscendente e cambiare idea.

 

  Daniele Orlando 

 

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

Leggi altri articoli della rubrica "Cultura ed Eventi"