14 Luglio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Venerdì, 23 Novembre 2018 11:14

Rovereto, concertone dell’Immacolata con Angelo Branduardi

Rovereto, concertone dell’Immacolata con Angelo Branduardi
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


La Giunta del Comune di Rovereto ha deciso il beneficiario di parte dell’incasso (30%) proveniente dai ticket del “Concertone dell’Immacolata 2018”: andrà alla campagna “Calamità Trentino 2018” promossa dalla Provincia autonoma di Trento.

Una finalità perfettamente coerente con l’anima “verde” di Angelo Branduardi, artista-menestrello protagonista 2018 di questo evento molto atteso che negli anni scorsi ha sempre registrato grande successo da parte del pubblico. Il “concertone” come si ricorderà ha portato in Piazza Umberto Savoia - sotto la cupola del Mart - star della canzone italiana del calibro di Mario Biondi, Franco Battiato, Max Gazzè.

Come noto il concerto è promosso da Comune di Rovereto e Centro Servizi Culturali Santa Chiara con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio Trento e Rovereto e Dolomiti Energia.

Fin dalla sua prima edizione l’appuntamento dell'8 dicembre si è sempre caratterizzato anche per lo scopo benefico dell'iniziativa, considerato che una percentuale dell'incasso è stata destinata a particolari progetti o per aiutare associazioni che si occupano di disagio a vari livelli. Quest’anno la percentuale si è alzata del 10% rispetto agli scorsi anni.

Angelo Branduardi sarà accompagnato dalla sua band. Artista conosciuto ed apprezzato, ha attraversato, con positivo riscontro di pubblico e di critica, più generazioni grazie al suo inconfondibile timbro stilistico nel palcoscenico della musica italiana. Con le sue ballate medievali e i suoi testi poetici, il musicista lombardo è l’indiscusso “menestrello” del nostro cantautorato. In quasi trent’anni di musica, è riuscito a trapiantare nella canzone italiana la  predilezione per il fiabesco, che attinge dal repertorio delle leggende popolari, soprattutto francesi, ma anche tedesche, inglesi, irlandesi, ebraiche.

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"