13 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 02 Aprile 2020 11:45

Carabinieri: in Trentino massima vicinanza alle esigenze della popolazione con nuovi orari delle Stazioni

Carabinieri: in Trentino massima vicinanza alle esigenze della popolazione con nuovi orari delle Stazioni
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Da oggi 2 aprile e fino a cessata emergenza sanitaria CoViD-19, le Stazioni Carabinieri del Trentino saranno aperte il minimo indispensabile, per garantire la massima vicinanza ai cittadini e aumentare la proiezione esterna dei servizi preventivi per contrastare i movimenti non autorizzati.

La rimodulazione degli orari di apertura, come da allegato, prevede essenzialmente due fasce:

mentre le Stazioni in sede di Compagnia, continueranno ad esser aperte al pubblico con orario 8/20. 

La riorganizzazione, temporanea, è funzionale a potenziare, in questa fase emergenziale, il controllo del territorio e il servizio di pronto intervento a favore dei cittadini, che per ovvie ragioni non hanno più motivi di uscire di casa.

Inoltre, rimarrà attivo il servizio di ascolto sette giorni su sette, per informazioni e per prendere appuntamenti, anche in altri orari direttamente con i comandanti di Stazione, che oggi, più che mai sono disponibili a ricevere le richieste dei cittadini e da coloro che hanno bisogno di aiuto o anche semplici di consigli.

Nel contempo, è sempre in funzione il servizio di “Denuncia vi@ Web” per la presentazione di denunce di smarrimento o di furto ad opera d’ignoti, cui è possibile accedere via internet tramite questo portale (LINK), dal quale chi ha bisogno può avviare l’iter per denunciare furti o smarrimenti, risparmiando tempo e limitando i contatti diretti con altre persone.

Il sistema consente di scegliere la Stazione presso cui presentare la denuncia e usufruire di una corsia preferenziale, evitando inutili attese e scegliendo giorno e ora, per sottoscrivere e ritirare l’atto.

Resta ferma la possibilità, per i cittadini di continuare ad andare in caserma e formalizzare denunce più complesse e per gli anziani soli o che hanno difficoltà a muoversi, di chiamare il comando direttamente o tramite le centrali operative, che provvederanno a inviare sul posto una pattuglia di Carabinieri, per le procedure del caso.

È chiaro, che per le emergenze, il numero per il pronto intervento è sempre lo stesso: il 112, mentre per trovare il Comando Stazione più vicino o semplicemente il numero di telefono e il relativo indirizzo email, basta digitare questo LINK.

È bene per tutti ricordare, che bisogna restare a casa e uscire solo se è strettamente necessario, per motivi di lavoro o salute, munendosi dell’autodichiarazione, scaricabile on line nella versione più aggiornata.

 

#IORESTOACASA #AIUTACIADIFENDERTI

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE FOCUS REGIONE

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"