11 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 08 Aprile 2020 12:00

Denunciato dalla polizia un giovane spacciatore che si spostava in taxi

Denunciato dalla polizia un giovane spacciatore che si spostava in taxi
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Si spostava a Trento a bordo di un taxi per spacciare marijuana. Protagonista di questa vicenda è un giovane macedone residente a Trento

Da tempo gli investigatori tenevano d'occhio la zona di Torre Vanga, in particolare piazza della Portela, dove alcuni residenti avevano segnalato un insolito movimento di persone (per lo più stranieri), nonostante siano in vigore le norme che limitano la circolazione delle persone. (DPCM)

Gli agenti della sezione antidroga della questura di Trento, dopo una serie di appostamenti nella zona del centro cittadino, hanno così individuato un giovane macedone nelle vie del centro storico di Trento il quale è stato visto arrivare nei giorni precedenti dalla zona di Trento Nord a bordo di un taxi, probabilmente per cercare di bypassare i controlli per il coronavirus.

Una volta giunto nei pressi della stazione, il macedone era solito dirigersi (a piedi) verso piazza Dante, piazza della Portela, via Torre Vanga, via Roma e la chiesa di Santa Maria Maggiore. Durante la sua "passeggiata" fissava degli appuntamenti con gli acquirenti che incontrava per strada. 

Tuttavia il suo comportamento non è passato inosservato agli inestigatori della Questura che, nel pomeriggio di ieri, lo hanno hanno bloccato mentre era ancora sul taxi. Nel corso del sucecssivo controllo gli è stato trovato addosso un sacchetto con circa 40 grammi di marijuana.

E' quindi scattata la denuncia.

 

 

PAGINA FACEBOOK DI FOCUS REGIONE

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"