6 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 30 Aprile 2020 16:39

Servizi educativi per studenti con bisogni educativi speciali: definiti i criteri per l’accreditamento

Servizi educativi per studenti con bisogni educativi speciali: definiti i criteri per l’accreditamento
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


È stato approvato oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, un provvedimento di aggiornamento delle modalità di accreditamento dei soggetti che erogano servizi educativi e di assistenza a studenti e studentesse con bisogni educativi speciali. 

La deliberazione punta a garantire la qualità dei servizi in termini di affidabilità, esperienza nel campo dell’assistenza, professionalità e innovazione delle forme di intervento posseduta dai soggetti pubblici o privati che erogano servizi in questo ambito. Specifica, inoltre, i criteri di verifica dei requisiti, i termini e le modalità per fare domanda di accreditamento.

Con il provvedimento di oggi sono stati approvati, oltre all’aggiornamento dei criteri di verifica dei requisiti suddetti, la proroga degli accreditamenti in scadenza nel 2020 per un periodo di dodici mesi (e comunque sino all’approvazione del nuovo Regolamento di accreditamento) e vengono specificate le modalità della conferma annuale di permanenza dei requisiti dei soggetti interessati. Anche in ragione della particolare e inaspettata situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia da Covid-19, le procedure legate alle dichiarazioni da rendere a corredo della domanda sono state semplificate.

 La domanda di accreditamento da parte di soggetti pubblici o privati afferenti al terzo settore potrà essere presentata entro il 30 giugno, mediante la modulistica che sarà resa reperibile sul sito www.vivoscuola.it.

 

 

PAGINA FACEBOOK DI FOCUS REGIONE

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"