16 Luglio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 20 Aprile 2016 17:07

Brian Johnson:"Uscire dagli AC-DC mi sta distruggendo"

Brian Johnson:"Uscire dagli AC-DC mi sta distruggendo"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione Trento


Sono passati solo pochi giorni dalla comunicazione ufficiale degli AC-DC che riguarda l'entratat nella band di Axl Rose al posto del cantante Brian Johnson. (leggi l'articolo)

Ed ora  Brian Johnson, 69 anni,  ha deciso di fornire il suo punto di vista sulla vicenda, considerando che se ne erano sentite e lette davvero di "cotte e di crude" riguardo alla sua uscita dalla formazione.

"Ultimamente stavo cominciando ad avere difficoltà nel sentire le chitarre sul palco - spiega Brian Johnson - e a non riuscire a sentire bene gli altri. Temevo per la qualità delle mie performance e, in tutta onestà, in coscienza non potevo permetterlo. I fan si meritano il massimo e non potevo lasciare che le mie esibizioni continuassero così, non ho intenzione di mettere in imbarazzo loro o gli altri membri degli AC-DC."  

"Questa cosa mi distrugge oltre ogni immaginazione. Quello che sto provando è peggio di qualsiasi altra cosa mi sia capitata finora. Essere parte degli AC-DC, registrare i dischi e cantare davanti a milioni di fan devoti negli ultimi 36 anni sono stati la ragione della mia vita. Non posso immaginare di andare avanti senza partecipare a tutto ciò, - continua il cantante - ma al momento non ho scelta. Quel che è certo è che sarò sempre con gli AC/DC, spiritualmente se non fisicamente. Soprattutto, quel che mi fa stare peggio è pensare alla delusione di quei fan che hanno comprato i biglietti per i concerti che sono stati cancellati e che ci hanno supportato in questi anni."

Alla fine, dopo avere ringraziato tutti ha voluto rassicurare i fans sul suo futuro:"Non mi sto ritirando. I medici mi hanno detto che posso continuare a registrare in studio e intendo farlo. Per il momento il mio obiettivo è seguire le cure mediche per migliorare lo stato del mio udito. Spero che questo succeda e mi dia la possibilità di tornare ad esibirmi. Anche se non so come andrà a finire, voglio essere ottimista."

Leggi altri articoli della rubrica "Musica"