30 Maggio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 13 Maggio 2020 07:16

Sognando la California con i The Mamas & The Papas

Sognando la California con i The Mamas & The Papas
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Carlo Zannetti


Cosa penserà delle strane coincidenze della vita, la bellissima Holly Michelle Gilliam, quando, osservando i suoi splendidi occhi riflessi in uno specchio, ripercorrerà le tappe di un’esistenza così affascinante come la sua.

Affascinante come lei, fotomodella, attrice, autrice, musicista, nonché cantante e fondatrice (insieme al marito John Phillips) dei mitici The Mamas & The Papas. Quante cose si sono riflesse dentro a quegli occhi, quante emozioni sono passate attraverso di loro, quanti profili di persone famose hanno avuto modo di osservare.

Lei, meglio nota con il nome da sposata, Michelle Phillips, il prossimo 4 giugno compirà 76 anni, ed è l’unico componente ancora in vita del celebre gruppo The Mamas & The Papas, quelli di California Dreamin’” (1965), “Monday Monday” (1966) e “Go Where You Wanna Go” (1965), solo per citare alcune delle loro canzoni più famose.

Già, le coincidenze! Come quando dopo aver girato a lungo tra la California, New York ed il Messico con suo padre, nel 1961, a soli 17 anni decise di trasferirsi a San Francisco, dove casualmente una sera incontrò John Phillips, anche noto con il soprannome di Papa John, allora membro di un gruppo musicale che si faceva chiamare The Journeymen, e che era impegnato in una tournée proprio in California.

I due s’innamorarono e in poco più di un’anno si sposarono, per poi trasferirsi a New York, dove iniziarono a comporre canzoni insieme. Proprio lì,nel 1963, la nostalgia della California, fece scattare nella mente dei due, il desiderio di trascorrere ancora una di quelle belle giornate al caldo, lontani dal freddo della “grande mela”. Nacquero così i primi versi di una canzone destinata poi a diventare una delle canzoni simbolo degli anni ’60, “California Dreamin”: “Le foglie sono tutte scure ed il cielo è grigio, sono stato a fare una passeggiata in un giorno invernale, mi sarei sentito più al sicuro e al caldo,  se mi fossi trovato a L.A. (Los Angeles), sognando la California in un uguale giorno invernale”.

La musica è bellissima, e così John (Papa John) e Michelle Phillips una volta raggiunta la consapevolezza di avere tra le mani una canzone davvero bella, formano un nuova band insieme ai coniugi Denny Doherty e Cass Elliot (soprannominata Mama Cass). Siamo nel 1965, nascono così i The Mamas & The Papas.

Dopo aver “affidato“ il brano all’amico Barry McGuire,il quale pubblica una “timida” versione dello stesso, all’interno del suo nuovo album “This Precious Time“ , sempre attraverso la Dunhill Records, diretta dal famoso Lou Adler, i quattro decidono di registrarne una nuova versione e si affacciano nel 1965 negli studi della United Western Recorders di Los Angeles, accompagnati da un gruppo famosissimo di musicisti turnisti eccezionali, i The Wrecking Crew, Hal Blaine (batteria), Larry Knechtel (tastiere), Joe Osborn (basso) e P.F. Sloan (chitarraa 12 corde).

Nacque così, con l’aggiunta di un semplice ma perfettoassolo di flauto, suonato da Bud Shank, una delle canzoni più famose del mondo, una perla della musica rock, oggetto di tantissime cover da parte di musicisti famosi come José Feliciano, America, Beach Boys, R.E.M e dei Dik - Dik che in Italia,dal 1966, ne fecero uno dei loro cavalli di battaglia.

Nel 1994, il brano è stato selezionato dal regista Robert Zemeckis, che lo ha compreso nella colonna sonora del celebre film “Forrest Gump”, e più precisamente nel momento in cui Jenny (Robin Wright)  amica del cuore di Forrest (Tom Hanks) decide di abbandonare tutto e di aderire al movimento hippie, iniziando a girovagare per gli U.S.A come una vera “figlia dei fiori”.

Fu infatti California Dreamin’” un po’ per l’immagine offerta dai Mamas and Papas,con i loro classico atteggiamento di persone alla ricerca di una vera libertà incondizionata da tutto e da tutti, unita ai loro abiti di scena colorati e dai tratti vivaci, che venne subito accolta come una delle  canzoni più rappresentative del movimento hippy di quegli anni, portandoli così a partecipare al famoso Festival Internazionale di Monterey in California nel 1967 a fianco di gruppi o cantanti come Jimi Hendrix, Janis Joplin, gli Who, The Animals e tanti altri. 

Al Festival Pop di Monterey, fu creato anche un cosiddetto comitato dei garanti, formato da ospiti del calibro di Paul McCartney, Mick Jagger, Donovan e altri.

I The Mamas & The Papas, non furono particolarmente fortunati nella vita privata, costellata di tradimenti sentimentali, problemi di salute e di alcolismo.

La carriera del gruppo terminò nel 1971.

Cass (Mama) Elliot fu trovata morta nel 1974 in un appartamento di Londra, aveva solo 32 anni, suo marito Denny Doherty ebbe problemi di alcolismo e ci lasciò nel 2007 all’età di 66 anni per un’insufficienza renale succeduta ad un intervento all’aorta, mentre John Phillips fece un infarto nella sua casa di Los Angeles nel 2001, all’età di 65 anni.

Non ci rimane che ascoltare l’immortale “California Dreamin’” pensando a loro, sperando di riuscire un giorno ad incontrare per una bella intervista la meravigliosa Michelle Phillips magari in quel di Los Angeles…  

 

 

   Carlo Zannetti - Onda Musicale

Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"


Underground

POWER DUO: ascolta "Macello" degli Zolle

di Giusy Locatelli

POWER DUO: ascolta In piena emergenza Covid-19 e nell'epicentro della zona rossa, esce il 3 aprile 2020 Macello, l'ultimo lavoro discografico dei lodigiani Zolle. Strampalato duo strumentale chitarra-bat …