5 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Venerdì, 31 Luglio 2020 07:37

Ecco i 10 migliori libri sui Pink Floyd (secondo noi)

Ecco i 10 migliori libri sui Pink Floyd (secondo noi)
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


I Pink Floyd sono stati un gruppo rock britannico fondato nel 1965. Si può certamente dire che i Pink Floyd, con la loro musica, incluse le loro particolari tonalità musicali, e con gli spettacoli dei loro concerti, hanno dato un contributo significativo allo sviluppo della musica rock.

Oltre ad aver avuto un enorme successo commerciale (si calcola che siano più di 200 milioni di album venduti dai Pink Floyd in tutto il mondo). Nati sotto la direzione del cantante chitarrista Syd Barrett, i Pink Floyd nascono inizialmente in seno al nascente movimento rock psichedelico britannico di fine anni 60. Tuttavia, dopo un allontanamento dai temi relativi alla droga, i Pink Floyd hanno sviluppato uno stile autonomo con influenze dal progressive rock, dal blues e dalla musica classica nonché dalla musica pop di quel periodo.

Si può dire che i Pink Floyd raggiungono lo status di rock band di livello mondiale nei primi anni 70 quando la regia viene assunta dal bassista Roger Waters il quale diventa il leader e il genio creativo dell band della cosidetta "era post Barrett". Sono infatti di Waters la maggior parte delle musiche e dei testi della band. 

Sui floyd è stato scritto davvero tanto, anche dalle pagine del nostro giornale, ma resta un fatto incontrovertibile che siano stati (e che lo siano ancora) una della rock band più amate di tutti i tempi. Dopo lo scioglimento della formazione i tre floyd sopravissuti (Barrett e Wright sono morti) hanno intrapreso delle carriere soliste che li hanno visti esibirsi in concerti trionfali in tutto il mondo.

Con questo articolo vogliamo proporvi la nostra personale lista dei 10 migliori libri sui Pink Floyd, per consigliarli sia agli appassionati sia a chi vuole semplicemente conoscere meglio questa grande band britannica. 

 

Inside out. La prima autobiografia dei Pink Floyd (Autore: Nick Mason)

In qualità di unico membro ad aver fatto parte della band per 50 anni di esistenza, questa è la testimonianza profonda e autoironica di Nick Mason sui molti alti e bassi dei Pink Floyd, dalla loro nascita nel movimento underground degli anni ’60 al massiccio successo mondiale di “The dark side of the moon” e le spaccature e le pressioni che seguirono. In un nuovo capitolo, Nick Mason riflette sugli anni successivi alla performance finale nel 2005, un periodo di perdite significative, enormi progressi digitali e l’ascesa dei social media. I Pink Floyd sono sopravvissuti a tutto ciò con disinvoltura, pronti – finalmente – ad accettare e abbracciare la loro eredità con la mostra “Pink Floyd: their mortal remains” del Victoria & Albert Museum nel 2017.

 

Pink Floyd. Their mortal remains. Ediz. a colori

Questo libro propone un viaggio coinvolgente, multisensoriale e teatrale attraverso il mondo della mitica band britannica. Una cronaca della musica, ma anche delle immagini visionarie e delle performance del gruppo. Una storia di suono, design, delle sperimentazioni sonore, delle immagini iconiche e delle critiche sociali di quella che è stata la prima band della storia della musica ad andare oltre l’aspetto sonoro dei propri brani e dei propri spettacoli, per offrire al proprio pubblico non dischi o concerti, ma esperienze totalizzanti e spiazzanti. «Pink Floyd. Their Mortal Remains» è realizzato con il pieno accesso all’archivio dei Pink Floyd e presenta i saggi di autori che indagano cosa ha reso e rende i Pink Floyd assolutamente unici nel panorama musicale mondiale.


 

Pink Floyd. Il fiume infinito. Le storie dietro le canzoni (Autore: The Lunatics)

Una storia lunga oltre 50 anni che passa per tutte le canzoni ufficiali e non solo, per una lunga serie di progetti abbozzati, immaginati e mai conclusi. Dalle prime canzoni con Syd Barrett nei giorni della Londra underground al successo di “Atom Heart Mother”, dalla consacrazione planetaria di “Dark Side Of The Moon” al mito di “The Wall” fino al requiem finale, “The Endless River”, è un lungo viaggio condotto con una minuzia di ricerca, una precisione di analisi, una tale massa di informazioni da lasciare impressionati. Completa il volume un inserto a colori con rare edizioni discografiche dei Pink Floyd, poster particolari e altre preziose memorabilia.
 

Us and them. La distopia rock dei Pink Floyd (Autore: Matteo Palombi)

Quella dei Pink Floyd è una vicenda ancora oggi difficile da definire: ricca di lati oscuri, fratture emotive e cicatrici interiori mai rimarginate. Dietro la nozione di pinkfloydiano, ormai imprescindibile, si annidano suoni, parole, immagini e ossessioni, che hanno dato adito a molteplici letture in cui talvolta è annegato il tentativo di capire cosa ci fosse realmente dietro “il muro”. Questo è avvenuto a favore di una visione, spesso idolatrica, o limitata all’analisi di un solo singolo aspetto scaturito dalla multisensorialità di cui una simile esperienza è intrisa. Il procedere della storia emotiva della band ha senza dubbio raggiunto i suoi massimi storici nel decennio 1973-1983: gli anni del dominio del genio di Roger Waters e delle sue ossessioni.

 

Pink Floyd. Un sogno in technicolor (Autore: Glenn Povey, Ian Russell)

Quella dei Pink Floyd è una vicenda ancora oggi difficile da definire: ricca di lati oscuri, fratture emotive e cicatrici interiori mai rimarginate. Dietro la nozione di pinkfloydiano, ormai imprescindibile, si annidano suoni, parole, immagini e ossessioni, che hanno dato adito a molteplici letture in cui talvolta è annegato il tentativo di capire cosa ci fosse realmente dietro “il muro”. Questo è avvenuto a favore di una visione, spesso idolatrica, o limitata all’analisi di un solo singolo aspetto scaturito dalla multisensorialità di cui una simile esperienza è intrisa. Il procedere della storia emotiva della band ha senza dubbio raggiunto i suoi massimi storici nel decennio 1973-1983: gli anni del dominio del genio di Roger Waters e delle sue ossessioni.

 

Pink Floyd. The lunatic. Testi commentati (Autore: Alessandro Besselva Averame)

L'autore rilegge una vicenda-cardine per l'epopea del rock e sceglie di raccontarcela seguendo una prospettiva affascinante, ovvero partendo dalle lyrics: il suo commento ci aiuta a riscoprire la dimensione onirica ed eccentrica, l'amore per le nursery rhyme e la letteratura per l'infanzia, la geniale instabilità di Syd Barrett ma anche le folgorazioni paranoiche di Roger Waters, l'esplorazione della possibilità evocative del linguaggio ma anche i condizionamenti e la disillusione postbellica, fino al tranquillo e comfortevole più recente periodo Gilmour.

 

Lo scrigno dei segreti. L’odissea dei Pink Floyd (Autore: Nicholas Schaffner)

Una biografia della complicata vicenda dei Pink Floyd, dai giorni eroici di Syd Barrett al formidabile successo degli anni Settanta e ai velenosi intrighi degli anni Ottanta, dagli irripetibili spettacoli stroboscopici del 1967 ai pupazzi horror di “The wall”: una meticolosa ricerca d’archivio, sulle tracce di una favolosa storia tra la Londra psichedelica e le grandi arene del rock, grazie alla quale e a decine di interviste a critici, collaboratori del gruppo, amici e addetti ai lavori, Nicholas Schaffner è riuscito a comporre un affresco definitivo di uno dei gruppi rock che hanno più profondamente inciso il loro solco nell’immaginario contemporaneo.

 

Pink Floyd: The wall. Ediz. illustrata (Autore: Gerald Scarfe)

The Wall è uno degli album più celebri e geniali nella storia del rock. Pubblicato nel 1979, è stato numero uno in classifica in tutti i paesi e ha venduto oltre 20 milioni di copie; si è poi trasformato nell'"opera rock" più applaudita di tutti i tempi, riproposta in un grande tour mondiale, e in un film. Le immagini del disco, dei concerti e del film sono state create in stretta collaborazione con Gerald Scarfe (leggi la nostra intervista), il cui sterminato archivio comprende gli storyboard originali, i disegni preparatori delle animazioni, modellini e altri materiali tridimensionali, oltre a fotografie che documentano l'ideazione e la messa in scena dei concerti e delle riprese di "The Wall". Questo libro ripercorre, come in un diario, il "making of" e il backstage, le tensioni e le difficoltà del lavoro con Roger Waters e i Pink Floyd. Waters stesso ne firma l'introduzione, e gli altri membri della band, insieme al regista Alan Parker, arricchiscono il volume con commenti e osservazioni.



Roger Waters. Oltre il muro
(Autore: Giovanni Rossi)

I Pink Floyd sono stati uno dei gruppi che ha scritto la storia della musica. Gli inizi dell'avventura psichedelica, l'epoca dei grandi concept album, i concerti-evento davanti a folle oceaniche. E album che continuano a essere attuali come 'The Dark Side Of The Moon' e 'The Wall'. Il loro bassista, Roger Waters, è stato per oltre un decennio l'architetto delle opere più visionarie, complesse e di successo del gruppo. E dopo aver costruito la leggenda dei Pink Floyd, la rottura per una carriera solista alla ricerca di una dimensione sempre più personale. Attraverso una minuziosa ricostruzione storica ed il recupero di centinaia di interviste fatto dall'autore Giovanni Rossi (leggi la nostra intervista), "Roger Waters. Oltre il muro", non è solo la storia del formidabile intuito compositivo di Waters, ma è al tempo stesso un avvincente viaggio dentro l'uomo. Il forte temperamento, il grande ego, le liti e le crisi personali, l'attenzione sociale, l'impegno umanitario. Tutto questo è Roger Waters, un uomo che ha cambiato il corso del rock. Nuova edizione con due capitoli aggiornati, due capitoli aggiuntivi, un'appendice inedita sulla voce di Roger Waters e un inserto fotografico a colori.

 

Pink Floyd. La folle logica. Dall'epica del suono all'etica nella forma-canzone (Autore: Raimondo Simonetti)

In un articolo del 1988 il giornalista Maurizio Baiata scrisse: "La materia Pink Floyd è vastissima e io sono convinto che tutto ciò che essi hanno espresso ha una sua folle logica che non è possibile ancora oggi analizzare". Il proposito di questo innovativo studio è di spiegare quella folle logica, la singolare alchimia dicotomica che ha caratterizzato la musica dei Pink Floyd fin dagli esordi. A quarant'anni dalle prime apparizioni dal vivo, questo libro - attraverso un modello esposto all'inizio, che si avvale di strumenti estetico-filosofici e musicologici - indaga lo sviluppo semantico del gruppo cogliendo l'essenza dell'arte dei Pink Floyd, che cela molto di più di quanto sveli in superficie, e restituisce all'intera discografia l'intima trama inconscia che ne ha accompagnato l'evoluzione nel corso degli anni, passando dal "cielo stellato" sopra di sé alla "legge morale" dentro di sé. Un percorso affascinante che non tralascia alcun aspetto della produzione pinkfloydiana, per una conoscenza totale del fenomeno Pink Floyd. Un viaggio da compiere all'infinito, come infinita è la musica di questa band leggendaria, che non smetterà mai di parlarci di noi e della "folle logica" che ci governa.

 

Approfondimenti consigliati:

Syd Barrett e la nascita del mito Pink Floyd (link)

Pink Floyd: la vera storia dell'origine del nome (link)

Syd Barrett soffriva della sindrome di Asperger: la prova in uno studio italiano (link)

3 gennaio 1968: il 22enne David Gilmour entra nei Pink Floyd (link)

 

 

  Stefano Leto

Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"