6 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 02 Novembre 2016 09:48

Vittoria Iannacone: "E'Colpa Tua" il suo debutto discografico

Vittoria Iannacone: "E'Colpa Tua" il suo debutto discografico
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


La storia di Vittoria Iannacone è quella di un'autentica musicista che inizia a studiare nel 2002 presso il Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso, sua città natale. Si avvicina dapprima al violino e poco dopo al pianoforte.

Decide successivamente di ampliare il bagaglio culturale del suo percorso iniziando a studiare canto. Quest'ultima passione le fa intraprendere un percorso alternativo, fatto di band ed esperienze live "on the road" per la sua regione e non solo.

L'abbiamo contattata e le abbiamo rivolto alcune domande.

 

Raccontaci chi è Vittoria Iannacone.

"Inizio a studiare musica dall’età di 12 anni prima il violino e poi il piano Nel corso degli anni mi sono resa conto di amare la musica e in particolare il canto, - ci racconta Vittoria - e così ne ho approfondito lo studio e ho iniziato la cosidetta gavetta, cantando in locali, piazze; poi mi sono trasferita a Roma per dedicarmi in maniera più approfondita a questa passione, e iscrivendomi così a vari concorsi importanti ho nel tempo ho avuto la possibilità di farmi notare dal mio produttore esecutivo e di avere diverse collaborazioni con vari produttori artistici come, UMBERTO IERVOLINO, MAURIZO FABRIZIO, MARIO LAVEZZI, E DIEGO CALVETTI attuale produttore artistico e arrangiatore del mio singolo di uscita E' COLPA TUA."

Come, e quando, ti sei avvicinata alla musica?

"Mi sono avvicinata alla musica all’età di 9 anni mi piaceva riprodurre suoni, canzoni con strumento ad orecchio, i miei decisero di iscrivermi al Conservatorio e così mi sono resa conto che la musica era la mia vita in tutto e sopratutto mi sono accorta di amare il canto in modo particolare."

Chi sono i tuoi artisti di riferimento o, comunque, quelli da cui trai ispirazione?

"Amo molto lo stile vocale di Mia Martini, Janes Joplin, Etta James, Ed Sheeran, ma cerco di essere più personale possibile essendo me stessa e cercando di trasmettere le mie emozioni."

Dopo tanta gavetta e avere partecipato più volte alle selezioni di X Factor e Amici, come è avvenuta la svolta che ti indotto a preparare un album solista?

"Ho sempre creduto in ciò che amo fare, e ho tentato questa strada ovvero quella di poter scegliere brani che mi rappresentano - prosegue la giovante cantante molisana - per poter trasmettere le stesse emozioni che provo io quando canto al pubblico, e poter cosi condividere la mia musica."

Puoi anticiparci qualcosa del disco, il cui singolo apripista è “E’ colpa tua”?

"Per il momento non posso ancora anticipare nulla, se non il fatto che siamo in lavorazione alla ricerca di brani adatti al mio stile musicale."

Pensi di fare un tour per promuovere il disco?

"Mi auguro di si - ci spiega con passione Vittoria - e spero di poter fare al più presto un tour in giro per l'Italia per promuovere il nuovo disco."

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

"Sicuramente i "live" sono la prima cosa, dove posso esprimermi al meglio, e avere un diretto contatto con il pubblico,e magari nel futuro partecipare anche a manifestazioni importanti."

 

Stefano Leto - Onda Musicale

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Recensioni e Interviste"