24 Agosto 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 07 Agosto 2019 09:24

Eros Ramazzotti: accusa di plagio per il brano "Due Respiri"

Eros Ramazzotti: accusa di plagio per il brano "Due Respiri"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Secondo il cantante Lenny De Luca ci sarebbero "numerose corrispondenze melodiche" nel ritornello e in "altre sezioni musicali" tra il suo brano "Sogno d'Amore", depositato alla Siae anni fa, e "Due respiri" firmata da Eros Ramazzotti, Luca Chiaravalli e Saverio Grandi con cui Chiara Galiazzo si è esibita nella semifinale della sesta edizione di "X Factor".

"Eros Ramazzotti e la Viameda edizioni srl rifiutando ogni accusa, procederanno a tutelarsi in ogni sede giudiziaria competente", annuncia il management in una nota inviata all'Ansa.

"Riscontriamo il comunicato in data odierna con il quale il signor Lenny De Luca ha rappresentato di avere avviato le procedure di negoziazione assistita come previsto dal codice, per un asserito plagio parziale relativo al brano 'Due respiri' firmato da Eros Ramazzotti, Luca Chiaravalli e Saverio Grandi. Il brano di Chiara Galiazzo a cui si riferisce è del 2012 e il signor De Luca a quanto risulta, ha già coinvolto altri artisti con medesime pretese", continua il comunicato del management di Ramazzotti.

Secondo quanto riporta l'agenzia Ansa, Lenny De Luca sostiene di avere subìto un danno dalla casa di edizioni musicali del cantautore Viameda in quanto si è "visto privare del giusto riconoscimento della propria produzione artistica", con la quale per altro lavorava in esclusiva dal maggio 2012. I suoi legali sostengono che lui avesse ricevuto l’incarico per comporre i brani adatti alla voce di Chiara Galiazzo e per questo decise di riarrangiare una canzone sulla base della sua "Sogno d’amore". Il brano venne consegnato personalmente a Franco Lionetti e Marco Ramazzotti, fratello di Eros. Prima però serviva l’autorizzazione da parte dello stesso cantautore romano.

Poi secondo Lenny De Luca, non venne più aggiornato. Quando ritrovò quel brano "Due respiri" a "X Factor," si accorse immediatamente della notevole somiglianza con il pezzo da lui composto, corroborato anche da una perizia. E per questo motivo, ora chiede un risarcimento a Eros Ramazzotti.

In precedenza, precisamente lo scorso mese di marzo, Lenny De Luca aveva citato anche Biagio Antonacci, sempre per plagio. Infatti, secondo lui, la canzone di Biagio "Mio Fratello" (del 2017) era troppo simile alla sua "Sogno d'amore" (del 2007), in particolare il ritornello.

(fonte: tgcom24)

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

 

Leggi altri articoli della rubrica "Musica"