14 Luglio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 10 Aprile 2019 15:22

Michele Cristoforetti: doppia data a Verona per il cantautore trentino

Michele Cristoforetti: doppia data a Verona per il cantautore trentino
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Redazione


Dopo il successo del primo concerto del tour di Michele Cristoforetti, che si è tenuto lo scorso 1marzo al Teatro De Micheli a Copparo (Ferrara), il musicista trentino torna on stage con due importanti date nel veronese.

Il coinvolgente live farà tappa infatti, il 12 aprile al Teatro Santissima Trinità di Verona e il 27 aprile al Teatro Giovanni Paolo II di San Pietro in Carano – Verona con due serate particolari sotto la sigla di “De Andrè – Anime Salve”.

Ad impreziosire l’avvio del tour "Viaggi di un cantautore" nel ferrarese era stata la presenza on stage di Maurizio Solieri uno dei fuoriclasse della chitarra italiana che ha alle spalle anche un lungo sodalizio con Vasco Rossi senza dimenticare la Steve Rogers Band e le Custodie Cautelari.

E’ stata una serata davvero incredibile già dai primi istanti – racconta Michele Cristoforetti – a partire dal cheek sound con Solieri un' esperienza da ricordare, tecnico, preciso ed essenziale. La giornata è iniziata con le nostre anime in fibrillazione per una serata che si prospettava unica. E lo è stata!”.

Davvero caldo il pubblico accorso al teatro di Copparo: “Un’atmosfera che tra fumo e luci ha fatto salire a me e alla band dei Kascade incredibilmente l'adrenalina. La musica parte e la tensione esce e si trasforma in emozione che riflessa nel pubblico ci affascina in modo incredibile. Solieri a metà serata esegue "Sigaro Cubano", brano che fa parte del mio primo cd, in un modo che ci fa quasi commuovere. La serata continua tra brani e monologhi che catturano gli occhi del pubblico in un quadro delizioso”.  La chiusa del live è stata affidata ad “Amico fragile" che ha visto Cristoforetti e la sua band, i Kascade, ancora insieme a Maurizio Solieri per un brano che strega e fa sognare la platea.

E adesso Michele Cristoforetti è pronto a conquistare il pubblico veronese con “De Andrè – Anime Salve” un live che si annuncia come un vero e proprio viaggio nelle canzoni di Fabrizio De Andrè con una serie di omaggi al grande poeta e cantautore ligure che si alterneranno ai brani originali estratti dal suo secondo album "Ancora Qui".

In entrambi i concerti verranno proposti alcuni fra i brani più orecchiabili e apprezzati del cantautore genovese (come "Fiume Sand Creek", "Se ti tagliassero a pezzetti", "Quello che non ho", "Amico fragile"), così come alcune canzoni tratte dall'affascinante e misterioso album "Creuza de ma". Questo senza dimenticare i brani del suo stimato collaboratore e grande amico Ivano Fossati, che contribuì alla produzione di "Anime Salve", l'ultimo album di Faber.

Un tour che arriva sull’onda dell’ottima accoglienza ricevuta da “VITA è” il nuovo singolo di Cristoforetti accompagnato da un videoclip curato dal videomaker trentino Antonio Benedetti con la partecipazione di Federica Maiello, con le immagini in cui si alternano l’atmosfera urbana con il lungolago gardesano della zona di Torbole.

 

LE PREVENDITE PER I DUE EVENTI LIVE

https://www.diyticket.it/events/musica/2199/de-andre-anime-salve

https://www.diyticket.it/events/musica/2198/de-andre-anime-salve

 

BIO

Michele Cristoforetti, trentino classe 1987, da oltre un decennio si muove nel panorama della musica emergente, riscuotendo sempre grande successo e consenso dal pubblico più attento. Tuttavia, da quasi tre anni il suo percorso ha preso una svolta verso la sua vera natura: il cantautorale. Infatti, da sempre nutre un profondo amore verso figure come De Andrè, Fossati, Bertoli che l’hanno ispirato nei suoi testi e nelle sue musiche. Così, costituendo una nuova formazione chiamata KASCADE in grado di appoggiarlo umanamente e musicalmente nelle situazioni in studio e soprattutto live, comincia il suo percorso di cantautore.

Ed è così che esce il suo primo singolo “L’Album delle Pose” (2015), con il quale avvia la sua produzione musicale. Man mano che le esibizioni dal vivo aumentano, Michele si accorge di essere sulla strada giusta e decide di fare le cose in grande, così nell’estate 2016 ottiene la collaborazione di una delle figure più celebri del panorama musicale italiano: Maurizio Solieri. (leggi la nostra intervista)

Con lui registra il singolo Sigaro Cubano, un brano che celebra la ricerca della felicità nelle piccole cose, lasciandolo libero nella gestione di parte degli arrangiamenti e coinvolgendolo nelle riprese dello stesso videoclip. E finalmente a fine 2016 uscirà anche il primo album intitolato “Muoviti”. (leggi la nostra recensione)

La scelta si rivela vincente e fornisce a Michele una forte crescita di visibilità e le conferme dell’ottimo percorso intrapreso si sono avute grazie all’accesso alle semifinali del concorso Arezzo Wave, oltre che dal passaggio alla finale del premio Pierangelo Bertoli inoltre il 2 dicembre 2017 è stato premiato presso il teatro del casinò di Sanremo con la targa “Emozioni live premio Lucio battisti” per essersi classificato nelle prime posizioni della classifica artisti emergenti di radio airplay. A settembre 2018 è uscito il nuovo disco registrato per metà in studio e metà nei live dello scorso tour.

(mp)

 

 

Leggi altri articoli della rubrica "Focus Regione"