11 Agosto 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Lunedì, 16 Gennaio 2017 09:13

Il turnista: quando il musicista conta davvero

Il turnista: quando il musicista conta davvero
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


Il turnista, chiamato anche session man, session player o sideman, è un musicista che viene assunto per suonare un determinato progetto musicale su commissione o in appoggio ad una band o ad un artista.

Il turnista quindi non è un componente stabile della formazione ma è un professionista, in genere anche molto bravo, al quale è richiesto un elevato livello di adattabilità e di versatilità. 

Il suo lavoro può essere richiesto sia per l'esecuzione in fase di incisione che durante un tour e il turnista può eseguire una o più parti su brani musicali o colonne sonore dove sia necessaria la sua performance. E quindi piuttosto frequente che accompagni un artista o gruppo durante un concerto o un'intera tournée. Il nome "turnista", deriva appunto da tournée o da turno, intendendo con questo il turno di presenza nello studio di registrazione, pronti a eseguire le musiche di volta in volta proposte.
 
Un esempio di turnista che è comunque molto vicino alla band è Jason White, 43 anni, il quale accompagna i Green Day da molti anni senza però fare parte della formazione, anche se molti lo considerano il quarto componente a tutti gli effetti.
 
In alcuni casi il turnista, accumulata la giusta esperienza, finisce per diventare più famoso del suo "datore di lavoro". E' il caso di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, e Pete Best, i quali furono sidemen di Tony Sheridan prima di diventare famosi con i Beatles.
 
Gli stessi Beatles si avvalsero a loro volta di diversi musicisti "esterni al gruppo" durante la loro carriera: tra gli altri furono Billy Preston, e George Martin, da molti considerato "il quinto beatle". (leggi l'articolo)
 
A volte alcuni affermati session men hanno dato vita a vere e proprie band, come nel caso dei  dei Toto, mentre in Italia si possono ricordare gli Stadio (per Lucio Dalla, Ron, Francesco De Gregori ed altri), la Steve Rogers Band (per Vasco Rossi) o gli O.R.O. (per Marco Masini, Umberto Tozzi, Raf).
 
Alcuni musicisti talvolta hanno abbandonato temporaneamente i propri gruppi o la loro attività da solista per fare da sidemen ad altri; è il caso ad esempio di Eric Clapton e di Mark Knopfler, artisti che vantano numerose collaborazioni esterne. 
 
Il grande Chuck Leavel, ad esempio, tastierista del gruppo Allman Brothers Band, ha accompagnato David Gilmour nel suo ultimo tour. In precedenza Leavel ha fatto il sideman per Rolling Stones, Eric Clapton, John Mayer, Richard Betts e molti altri.
 
Di seguito elenchiamo alcuni turnisti famosi:
 
Mick Jones, chitarrista dei ClashJason White, chitarrista dei Green Day
Miles Davis, trombettista jazzDon Airey, tastierista hard & heavy
Ellade Bandini, batterista
Gianni Bedori, sassofonista
Larry Carlton, chitarrista jazz/fusion tra i più richiesti negli anni '70 e primi '80
Eric Clapton, chitarrista blues/rock per molti artisti, tra cui Delaney & Bonnie and Friends e Roger Waters
Sonny Clark, pianista hard bop
Vinnie Colaiuta, batterista
Pat Smear, chitarrista per i Nirvana
Steve DiGiorgio, bassista della band death metal Sadus
Johnny Dodds, clarinettista jazz
Ian Thomas, batteristaBill Evans, pianista jazz
Steve Ferrone, batterista
Steve Gadd, batterista
Mark Knopfler, chitarrista rock
Bradley Joseph, tastierista
Chuck Leavell, tastierista
Tullio De Piscopo, batterista
Steve Lukather, chitarrista dei Toto
Monk Montgomery, bassista per Wes Montgomery, Lionel Hampton, The Crusaders, Art Farmer
Morgan Nicholls, polistrumentista per i Muse
Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin
Pino Palladino, bassista
Chris Stainton, tastierista per Joe Cocker, Eric Clapton, The Who, Andy Fairweather Low e Bryan Ferry
Ringo Starr, batterista dei Beatles
Daryl Stuermer, chitarrista per i Genesis
Chester Thompson, batterista per i Genesis
Phil Woods, alto sassofonista e clarinettista jazz
Duane Allman, chitarrista dell'Allman Brothers Band
 
     
          Stefano Leto - Onda Musicale
 
 
Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"