4 Luglio 2020
Magazine di Musica e Spettacolo
Giovedì, 25 Giugno 2020 07:16

Ecco 10 libri da regalare a chi ama i Beatles

Ecco 10  libri da regalare a chi ama i Beatles
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Stefano Leto


Nel 1965, precisamente  il 13 aprile, i Beatles tornano in agli Abbey Road Studios per registrare Help! (leggi l'articolo) Sulle note di Twist and Shout, dalle biografie alle graphic novel vi suggeriamo dieci libri da regalare a chi ama i quattro ragazzi di Liverpool.

Help!, giudicato da John Lennon come uno dei migliori brani realizzati dai Beatles, viene realizzato in 12 tentativi (takes). Lo stesso Lennon, in un'intervista dichiarò: "Quando registrammo Help! ero ingrassato e in stato di depressioni". Gli altri Beatles sembravano sorpresi del contenuto della canzone che era in forte contrasto con l'immagine che i quattro ragazzi volebvano dare di loro ai fans. Inizialmente la canzone ha un ritmo lento ma viene velocizzata per renderla più commerciale.

E' indubbio che i Beatles hanno fatto la storia della musica e che le loro canzoni sono tra le più ascoltate ancora oggi (grandi musicisti compresi) e continuano ad essere i protagonisti di testi e documentari sempre più interessanti e che appassionano (ancora) milioni di fans sparsi in tutto il mondo. Su di loro si stampano ancora biografie, libri fotografici, graphic novel e molti giornali di musica (compreso il nostro) dedicano loro molto spazio.

Ma quali sono i testi imperdibili per veri amatori o solo per appassionati e curiosi? Noi di Onda Musicale ne abbiamo selezionati cinque che possono essere delle perfette idee regalo da portare con se in vacanza. 

Eccoli.

1. Il libro bianco dei Beatles, la storia e le storie di tutte le canzoni. Firmato da Franco Zanetti e edito da Giunti Editore nel 2012, questo libro raccoglie tutte le 215 canzoni ufficialmente edite nel corso della favolosa storia dei Beatles in un arco temporale che va dal 1962 al 1969. Un autentico must per gli appassionati che conoscono tutti i testi a memoria, e anche per quelli che magari devono ancora scoprire qualche perla meno conosciuta dei fab four.

2. Una biografia fuori dal comune è la graphic novel Lennon, di David Foenkinos, Eric Corbeyran e Horne interamente dedicata, come si intuisce dal titolo, a John Lennon. Edizioni BD l’ha pubblicata nel 2016, e tra queste pagine illustrate troviamo un Lennon che si racconta al suo terapeuta, scoprendo gli abissi e i lati più reconditi della sua persona. Di certo un punto di vista interessante, e poi le illustrazioni sono ipnotiche.

3. Beatlesdi Ernesto Assante e Gino Castaldo, edito da Laterza nel 2014, è un testo che si concentra in particolar modo sulla musica e sulla storia di questa band sensazionale che ha fatto la storia della musica. Prende in analisi gli anni rivoluzionari (1962-1970) in cui si è creato il mito, ma anche le influenze che la musica dei Beatles ha inevitabilmente imposto al mondo. Un approfondimento che rientra di sicuro tra i 10 libri da regalare a chi ama i Beatles.

4. Un altro titolo davvero singolare che un appassionato dei Beatles non può non avere in libreria è Il Natale dei Beatles, di Renzo Stefanel e Franco Zanetti, edito da Giunti Editore nel 2016. Come di facile intuizione, questo potrebbe essere il regalo di Natale perfetto per un fan sfegatato dei Fab Four. Il libro ruota tutto intorno al periodo natalizio e di fine anno, vissuto di volta in volta dai quattro, che si relazionavano di anno in anno con un mondo sempre diverso.

5. E per gli appassionati più piccoli? Impossibile sbagliare: The Beatles, di Mick Manning e Brita Granström, edito da Gallucci nel 2014, è un meraviglioso libro illustrato, coloratissimo, semplice e accattivante. Questo racconto a fumetti ci accompagna a scoprire la storia dei Beatles dall’adolescenza dei cantanti, partendo da quando i Fab Four non erano che quattro amici: John, Paul, George e Ringo.

6. Penny Lane. Guida ai luoghi leggendari dei Beatles. Dopo il successo di Floydspotting, esce ora questa guida geografica ai luoghi della vita e della musica dei Beatles. 120 schede raggruppate per aree geografiche e corredate da fotografie inedite e mappe stradali divise in due sezioni. Da Liverpool a Londra il tour parte dalle case di nascita e di residenza dei Fab Four e di altri protagonisti chiave della vicenda e prosegue con i locali e i luoghi della memoria: Penny Lane e Strawberry Fields Foerever, che hanno ispirato canzoni leggendarie. E poi i luoghi che furono teatro di famose sequenze cinematografiche o di scatti per le copertine dei dischi o che i Beatles frequentarono per impegni professionali.

7. The Beatles - Let It Be. In questo decennio si celebrano i cinquantesimi delle tappe fondamentali della carriera dei Beatles: è da poco svanita l’eco della ricorrenza in pompa magna dell’album “Sgt.Pepper” che già si è in fibrillazione per le altre che restano. L’ultima sarà quella di Let It Be, ultimo album della discografia, ma inciso mesi prima di Abbey Road. La storia di quest’album è particolarmente movimentata, essendo legata ad un concerto, l’ultimo dei Beatles, a un film, a un libro e, soprattutto, allo scioglimento del gruppo…

8. The Complete Beatles Songs. Gli aneddoti dietro ogni canzone. Il libro, riccamente illustrato e con molte foto inedite, include tutte le 207 canzoni originali dei Beatles scritte dai Fab Four e i rispettivi testi, compreso il materiale da “Live At The BBC” e “Anthology I-III”. Chi aveva “solo diciassette anni” e fece “esplodere” il cuore di Paul? Chi era Lady Madonna”? C’era davvero una Eleanor Rigby? Cosa ha ispirato Happiness Is A Warm Gun? Perché Paul era il “Walrus” e cosa ha ispirato il testo di Octopus’s Garden di Ringo? In A Hard Day’s Write Steve Turner distrugge alcuni miti ben consolidati e aggiunge una nuova dimensione alla ricca eredità dei Fab Four analizzando gli eventi immortalati nella musica dei Beatles, che occupa ora un posto di rilievo e permanente nell’immaginario collettivo della cultura popolare. Ogni canzone scritta dai Beatles viene discussa esaminando la sua fonte d’ispirazione, compresi tutti gli album in studio e le successive pubblicazioni ufficiali.

9. I Beatles. Tutte le canzoni da "Love me do" a "Let it be". Il 6 giugno 1962 i Beatles eseguono per la prima volta Love me do negli studi di Abbey Road. George Martin, responsabile dell’etichetta Parlophone, ha organizzato il provino e, dopo qualche settimana, propone al gruppo di firmare un contratto discografico. Da questo brano ormai mitico all’ultimo singolo inglese, Let it be, uscito nel marzo del 1970, poco prima dello scioglimento del gruppo, i Beatles registrano 13 album componendo oltre 200 canzoni. Grazie alle testimonianze di persone a loro vicine e di collaboratori dell’epoca, quest’opera fa luce sul processo creativo dei Fab Four. Tecniche di studio di registrazione, strumenti, innovazioni: tutto viene passato al vaglio per ripercorrere lo straordinario itinerario artistico di John, Paul, George e Ringo. Prefazione di Patti Smith.

10. The Beatles lyrics. Per i Beatles, scrivere canzoni era un processo creativo che poteva aver luogo ovunque, in qualsiasi momento: i testi che tutti noi conosciamo a memoria sono spesso nati un po’ per caso, scritti sul retro di una busta o sui block notes degli hotel. Questi documenti sono finiti in giro per il mondo, conservati come cimeli da musei e università, oppure da amici e collezionisti; molti non sono mai stati pubblicati. Ma oltre al valore commerciale, i testi delle canzoni dei Beatles hanno un valore poetico forse non ancora compiutamente apprezzato. Questo, almeno, è il giudizio di Hunter Davies, amico personale dei Fab Four e autore dell’unica biografia autorizzata del gruppo, che racconta la genesi di ogni singolo pezzo ripercorrendo in ordine cronologico l’uscita di tutti i 45 giri e dei tredici album.

 

 

PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE

Leggi altri articoli della rubrica "Oggi in primo piano"