12 Novembre 2019
Magazine di Musica e Spettacolo
Mercoledì, 04 Settembre 2019 08:45

American Hustle: "Le persone credono a quello a cui vogliono credere"

American Hustle: "Le persone credono a quello a cui vogliono credere"
Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Gabriele Tomasi


"American Hustle" (in Italia sottotitolato "L'apparenza inganna") è un film del 2013 diretto da David O. Russell, basato su di una reale operazione dell'F. B. I.

La trama: negli Stati Uniti di fine anni settanta l'F. B. I. decide di dare il via all'operazione Abscam, il cui scopo è indagare sulla corruzione nel Congresso degli U. S. A. e in altre organizzazioni governative. Per fare questo i federali si servono di due truffatori di professione, Irving Rosenfeld e Sydney Prosser, il cui scopo sarà proprio quello di cercare di corrompere i politici. L'attuazione del piano si rivelerà più intricata e pericolosa del previsto.

Il film merita di essere visto in virtù della sua ottima regia, scenografia, recitazione (su tutti Christian Bale), ma anche per la bellezza di Amy Adams e le musiche utilizzate. Guardando la pellicola scoprirete anche voi che cosa sia un "forno scientifico".

La colonna sonora del film è molto interessante e si distingue perché alterna classici del blues a pezzi di musica leggera anni '70. Troviamo infatti Duke Ellington, Harold Melvin & The Blue Notes, Cole Porter e Ella Fitzgerald, Frank Sinatra, ma anche Elton John, Electric Light Orchestra, Wings, Bee Gees, Donna Summer, Tom Jones, America, Steely Dan, Chicago, Temptations, Santana, David Bowie, Led Zeppelin e persino Piero Piccioni e Claude Debussy. Le musiche originali del film sono state composte da Danny Elfman, noto soprattutto per la sigla dei Simpson e le canzoni di "Nightmare before Christmas" e "La sposa cadavere".

Questa è la scaletta dell'album "American Hustle (Original Motion Picture Soundtrack)":
01. Jeep's Blues (Duke Ellington)
02. Goodbye Yellow Brick Road (Elton John - Bernie Taupin)
03. White Rabbit (Mayssa Karaa)
04. 10538 Overture (Electric Light Orchestra)
05. Live and Let Die (Wings)
06. How Can You Mend a Broken Heart (Bee Gees)
07. I Feel Love (Donna Summer)
08. Don't Leave Me This Way (Harold Melvin & The Blue Notes)
09. Delilah (Tom Jones)
10. I've Got Your Number (Jack Jones)
11. Long Black Road (Electric Light Orchestra)
12. A Horse with No Name (America)
13. Stream of Stars (Jeff Lynne)
14. Live To Live (Chris Stills)
15. Irving Montage (Danny Elfman)

Purtroppo rimangono fuori dalla raccolta i seguenti brani presenti nella pellicola: Dirty Work (Steely Dan), Does Anybody Really Know What Time It Is (Chicago), Blue Moon (Lorenz Hart & Richard Rodgers - Oscar Peterson), La chatte à la Satie (Piero Piccioni), The Coffee Song (They've Got An Awful Lot of Coffee in Brazil) (Bob Hilliard & Dick Miles - Frank Sinatra), Straight, No Chaser (Thelonious Monk), It's De-Lovely (Cole Porter - Ella Fitzgerald), I Was Born to Love You (Booker T. Jones, David Porter, Shirley Walton), Papa Was a Rollin' Stone (Barrett Strong e Norman Whitfield - The Temptations), Evil Ways (Clarence 'Sonny' Henry - Santana), The Evening News (John Ross), To the Station (Evan Lurie), The Jean Genie (David Bowie), Clair de lune (Claude Debussy - suonata da Jeff Lynne), Good Times Bad Times (Led Zeppelin - non accreditata).

Il film ha ricevuto tre Golden Globe, tre BAFTA
e ha ottenuto ben dieci candidature ai Premi Oscar 2014, senza vincerli.

 
 
Gabriele Tomasi - Onda Musicale
 
 
 
 
PAGINA FACEBOOK DI ONDA MUSICALE
Leggi altri articoli della rubrica "Soundtracks"